Hoogvliet

stadsdeel di Rotterdam
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Hoogvliet (disambigua).
Hoogvliet
stadsdeel
Hoogvliet – Stemma
Hoogvliet – Veduta
Localizzazione
StatoPaesi Bassi Paesi Bassi
ProvinciaFlag of South Holland.svg Olanda Meridionale
ComuneRotterdam
Territorio
Coordinate51°51′00″N 4°21′00″E / 51.85°N 4.35°E51.85; 4.35 (Hoogvliet)Coordinate: 51°51′00″N 4°21′00″E / 51.85°N 4.35°E51.85; 4.35 (Hoogvliet)
Superficie10,73 km²
Abitanti34 190
Densità3 186,39 ab./km²
Altre informazioni
LingueOlandese
Prefisso(+31)
Fuso orarioUTC+1
Codice CBS1085
Cartografia
Mappa di localizzazione: Paesi Bassi
Hoogvliet
Hoogvliet
Hoogvliet – Mappa
Sito istituzionale

Hoogvliet (10,73 km²[1]; 34.000 ab. ca.[1]) è uno stadsdeel del comune di Rotterdam, nel sud-ovest dei Paesi Bassi. Prima di venire accorpato alla municipalità di Rotterdam, fu a lungo un comune a sé stante (fino al 1811 e poi dal 1818 al 1934)[2] ed appartenne per un breve periodo (1811-1818) alla municipalità di Poortugaal[2].

Lo stadsdeel di Hoogvliet visto dalla spiaggia di Spijkenisse
Battello sul fiume Mosa in transito di fronte a Hoogvliet
Scultura a Hoogvliet realizzata da Geert Lebbing

A differenza di altri ex-comuni accorpati a Rotterdam, gode di uno "status" particolare, avendo, ad esempio, un proprio codice postale.[2]

EtimologiaModifica

Il toponimo Hoogvliet, attestato precedentemente nelle forme Hoegevliet (fine del XVI secolo)[2] e Hoochvliet (1639)[2], è formato dai termini hoog, "alto", e vliet, "corso d'acqua"[2]. Secondo J. W. Regt, il nome faceva riferimento all'innalzamento dei mulino nell'area di Poortugaal.[3]

Un tempo la località era chiamata Oedenvliet e Oudenvliet[2], un termine probabilmente riconducibile alla figlia più giovane di Nicolaas van Putten, che si chiamava Oda o Oeda.[3]

Geografia fisicaModifica

CollocazioneModifica

Lo stadsdeel di Hoogvliet si trova nella parte sud-occidentale di Rotterdam[2], a nord-ovest di Spijkenisse[2]. Confina a nord con l'autostrada A15[2] e ad est con la municipalità di Poortugaal[2].

SuperficieModifica

Lo stadsdeel di Hoogvliet si estende in un'area di 1.073 ettari[1], di cui 93 sono costituiti da aree acquatiche[1].

Suddivisione amministrativaModifica

  • Hoogvliet-Noord[2]
  • Hoogvliet-Zuid[2]

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

La popolazione di Hoogvliet è pari a 34.190 abitanti[1], di cui 17.775 sono donne e 16.430 sono uomini.[1]

Il 26% della popolazione è costituito da persone di origine non occidentale[1], che comprende immigrati provenienti dal Suriname (9%)[1], dalle Antille e Aruba (6%)[1], dalla Turchia (3%)[1], dal Marocco (2%)[1] e da altri Paesi (6%)[1].

StoriaModifica

In un documento ufficiale del 1357, la località è citata come Oedenvliet.[3]

Nel 1655 gli abitanti di Hoogvliet ottennero il diritto di costruire una propria chiesa e di avere un proprio sacerdote.[2] In precedenza erano infatti costretti, per assistere la messa, a recarsi a Poortugaal.[2] Condizione per la costruzione dalla chiesa, che fu eretta nel 1660[2], era che il costo non doveva incidere sul commercio del formaggio locale[2]: così i cittadini furono costretti a finanziare di tasca propria il progetto[2].

Nella notte tra il 16 e il 17 giugno 1843, Hoogvliet fu colpita da un grave incendio, che distrusse completamente 12 case, in cui vivevano 21 famiglie.[2]

Hoogvliet rimase a lungo un'area isolata rispetto alle attività commerciali di Rotterdam fino al 1936, quando realizzata la Bataafsche Petroleum Maatschappij (la futura Shell).[2]

StemmaModifica

Lo stemma di Hoogvliet si basa su quello della signoria di Poortugaal ed è di color rosso con tre scudi che recano cinque stelle a sei punte di colore azzurro.[4]

Luoghi d'interesseModifica

Arboretum HoogvlietModifica

Tra i luoghi d'interesse di Hoogvliet, figura l'Arboretum Hoogvliet, un giardino botanico istituito nel 2006.[5]

Panorama RotterdamModifica

D'interesse è inoltre il Panorama Rotterdam, un plastico della città realizzato dallo scultore bulgaro Zdravko.[6]

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN156013409 · LCCN (ENn85307835
  Portale Paesi Bassi: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Paesi Bassi