Apri il menu principale

Provincia di Huíla

provincia angolana
(Reindirizzamento da Huíla)
Huíla
provincia
Localizzazione
StatoAngola Angola
Amministrazione
CapoluogoLubango
Territorio
Coordinate
del capoluogo
14°55′23″S 13°29′30″E / 14.923056°S 13.491667°E-14.923056; 13.491667 (Huíla)Coordinate: 14°55′23″S 13°29′30″E / 14.923056°S 13.491667°E-14.923056; 13.491667 (Huíla)
Superficie75 002 km²
Abitanti1 364 607 (stima 2009)
Densità18,19 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+1
ISO 3166-2AO-HUI
Cartografia
Huíla – Localizzazione

La provincia di Huíla è una provincia dell'Angola. Il capoluogo è la città di Lubango (in passato chiamata "Sá da Bandeira"), posta nella parte occidentale della provincia. Ha una superficie di 75.002 km² ed una popolazione di 1.364.607 (stima del 2009)[1].

Geografia fisicaModifica

La provincia è posta nella regione sudoccidentale dell'Angola. Confina a nord con le province di Benguela e Huambo, a est con le province di Bié e Cuando Cubango, a sud la provincia di Cunene ed a ovest quella di Namibe.

Il territorio è morfologicamente costituito dall'altopiano angolano ed è drenato nella parte centrale dal fiume Cunene che scende verso sud. Ad oriente è drenato dal fiume Cubango che in parte segna il confine con la provincia di Cuando Cubango. Nel sud-ovest si ergono i rilievi della Serra da Chela, che raggiunge i 2275 metri di altezza.

La provincia ospita il Bicuari National Park, che protegge il bacino del fiume Mucope, un affluente del Cunene, con una ricca popolazione di uccelli.

Suddivisione amministrativaModifica

La Provincia di Huíla è suddivisa in 14 municipi e 40 comuni[2].

MunicipiModifica

ComuniModifica

  • Cacula, Cacula-Sede, Capunda-Cavilongo, Chiange-Sede, Chibemba, Chibia-sede, Chicomba, Chipindo, Dongo, Galangue, Gungue, Humpata -Sede, Jamba, Jau, Kakonda, Kalépi, Kalukembe, Kassinga, Kilengue Kusse, Kutenda, Kuvango, Lubango, Matala, Ngola, Quihita, Quipungo-Sede, Tchipungo, Uaba, Santo Arina, Huila, Quilengues, Dinde, Imulo, Degola, Cusse, Bambi, Vincungo, Tchibembe, Capelango, Mulondo.

NoteModifica

  1. ^ Copia archiviata, su world-gazetteer.com. URL consultato il 2 gennaio 2009 (archiviato dall'url originale il 22 giugno 2011).
  2. ^ Info-Angola

Collegamenti esterniModifica