I Kill You
ArtistaLanz Khan
Tipo albumStudio
Pubblicazione8 ottobre 2013
Durata51:26
Dischi1
Tracce13
GenereHip hop
Conscious hip hop
EtichettaBullz Records
ProduttoreWesh, DJ Jad, DJ Vinnyl, DJ Wza, DJ Rash,
Registrazione2012-2013
FormatiCD, download digitale
Lanz Khan - cronologia
Album precedente
Album successivo
(2015)

I Kill You è l'album in studio d'esordio del rapper italiano Lanz Khan, pubblicato per l'etichetta Bullz Records.[1]

Il discoModifica

La copertina dell'album vede raffigurato il Bacco di Caravaggio. Tale album è stato peraltro uno dei primi progetti su cui l'etichetta di Yazee e Oscar White ha deciso di puntare: d'altro canto, si tratta di un album che vede la compartecipazione di diversi artisti emergenti, tutti sotto l'etichetta Bullz Records.[2]

TracceModifica

  1. I Kill You – 2:48
  2. Alcatraz – 2:59
  3. Doom Rap (feat. Don G Tepes, Zin AK Bes) – 4:15
  4. Strofe d'amore (feat. Don G Tepes, Cianuro) – 4:12
  5. In My Church (feat. Jangy Leeon, Joseph Black) – 3:59
  6. Sangue freddo – 3:18
  7. Il viale dei cipressi – 3:59
  8. Zanne di cinghiale (feat. Don G Tepes, Truman Simbio) – 4:21
  9. Kameido Umeyashiki (feat. Fadhamat, Jad) – 4:17
  10. Rochefort (feat. Istoman) – 3:02
  11. Buio (feat. Il Profeta) – 3:08
  12. Tulipani – 3:03
  13. Petali di rosa liquidi – 1:31

FormazioneModifica

MusicistiModifica

  • Lanz Khanvoce
  • Don G Tepes – voce aggiuntiva (tracce 3, 4, 9)
  • Zin AK Bes – voce aggiuntiva (traccia 3)
  • Cianuro – voce aggiuntiva (traccia 4)
  • Jangy Leeon – voce aggiuntiva (traccia 5)
  • Joseph Black – voce aggiuntiva (traccia 5)
  • Dave Requiem – voce aggiuntiva (traccia 9)
  • Truman Simbio – voce aggiuntiva (traccia 9)
  • Fadhamat – voce aggiuntiva (traccia 11)
  • Jad – voce aggiuntiva (traccia 11)
  • Istoman – voce aggiuntiva (traccia 12)
  • Il Profeta – voce aggiuntiva (traccia 13)
  • Truman Simbio – voce aggiuntiva (traccia 9)

ProduzioneModifica

  • Wesh – produzione
  • DJ Jad – scratch (traccia 1)
  • DJ Vinnyl – scratch (traccia 3)
  • DJ Wza – scratch (traccia 5, 8, 10)
  • DJ Rash – scratch (traccia 9)

NoteModifica

  1. ^ I Kill You di Lanz Khan. URL consultato il 29 marzo 2019.
  2. ^ Lanz Khan - Intervista, su Hiphopmn, 28 febbraio 2015. URL consultato il 29 marzo 2019.

Collegamenti esterniModifica