Apri il menu principale
Lanz Khan
NazionalitàItalia Italia
GenereHip hop
Hip hop
Periodo di attività musicale2004 – in attività
Album pubblicati3
Studio3

Lanz Khan, pseudonimo di Francesco Caputo (Milano, 23 luglio 1990), è un rapper italiano.

Indice

CarrieraModifica

Avvicinatosi al mondo dell'Hip Hop nel 2004, il giovane Lanz (noto agli albori col nome di "Lance") si approccia inizialmente alla break-dance, sotto la guida di DJ Twice (fondatore della crew Natural Force), per poi passare al freestyle e alla stesura di brani. La sua gavetta dura ben nove anni, durante i quali frequenta il Muretto in largo Corsia dei Servi (storico punto di incontro a Milano di artisti Hip Hop sin dai primi anni '80), partecipa a numerosi live e gare di freestyle, facendosi notare nella scena locale come uno tra i migliori prospetti in circolazione.

Vince a furor di popolo nell'estate 2013 la "Crazeology Competition" (webcontest con oltre settecento partecipanti proveniente da tutta Italia) e pubblica nel settembre dello stesso anno "I Kill You", il suo primo disco ufficiale, interamente prodotto dall'amico WeshBeats, per l'etichetta Bullz Records, riscontrando vivaci apprezzamenti da parte di pubblico, critica e colleghi. Seguono numerosi live in tutta la penisola (tra cui due partecipazioni di fila all'Hip Hop Tv Birthday al Forum di Assago), all'estero (come a Chur in Svizzera) e partecipazioni nei progetti musicali più attesi del momento, tra cui il "Machete Mixtape III" (sul brano "Dualcore") e il "Bloody Vinyl vol.2" (sul brano "Nocche nere", prodotto da Salmo).

Nel settembre 2015 pubblica "Luigi XVI", il suo secondo album solista, interamente prodotto da Weirdo e scratchato da DJ Taglierino AKA Lil Cut, che ottiene un riscontro ancora superiore al primo, consacrando Lanz come una delle penne più interessanti nell'ambito del rap underground italiano, il cui stile si contraddistingue per fini citazioni storiche, letterarie e artistiche e per i testi aggressivi e sentimentali allo stesso tempo. Durante la primavera del 2016 annuncia la sua separazione da Bullz Records ed entra a far parte della crew milanese Mad Soul Legacy, con la quale si esibisce per due anni di fila all'Eesthi Hip Hop Festial di Elva in Estonia.

Nel 2017 viene convocato da Bassi Maestro (vera e propria leggenda vivente del rap italiano) per collaborare nel proprio album "Mia Maestà" (sul brano "Benvenuti a Milano") e per partecipare al video della traccia "WLKM2MI", che supera in pochissimo tempo il milione di visualizzazioni su YouTube. Nello stesso anno partecipa a una puntata di Real Talk Street (popolare format rap su YouTube) insieme al compagno di crew Jangy Leeon, al disco "Kill Phil vol.2" di Mr.Phil e rilascia il video del singolo "Keyser Söze" per Esse Magazine.

Pubblica a settembre 2018 "Medusa Ep", realizzato in collaborazione col producer romano Mr.Phil, baluardo della cultura hip hop capitolina.


DiscografiaModifica

Album in studioModifica

NoteModifica


Collegamenti esterniModifica