Il corpo dell'anima

film del 1999 diretto da Salvatore Piscicelli
Il corpo dell'anima
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1999
Durata105 min
Generedrammatico, erotico
RegiaSalvatore Piscicelli
SoggettoCarla Apuzzo, Salvatore Piscicelli
SceneggiaturaCarla Apuzzo, Salvatore Piscicelli
ProduttoreEnzo Gallo
FotografiaSaverio Guarna
MontaggioSalvatore Piscicelli, Luca Montanari
MusicheSalvatore Piscicelli
Interpreti e personaggi

Il corpo dell'anima è un film del 1999 diretto da Salvatore Piscicelli.

TramaModifica

Ernesto è uno scrittore sessantaquattrenne, vedovo e riservato, che vive in una bella casa di un elegante quartiere di Roma. L'uomo ha bisogno di una domestica ed assume la giovane Luana, che lavora alle pulizie del condominio. Luana è una persona radicalmente diversa da lui: ragazza di periferia, intraprendente e sessualmente esuberante. Inizialmente Ernesto è restio ai comportamenti provocatori della donna, poi i due si trasformano in amanti. Ernesto diventa possessivo nei confronti della domestica, che viceversa, è sfuggente e alla fine scompare. I due si ritrovano anni dopo per caso; lei è sposata e ha un figlio, lui è malato, ma il ricordo della loro relazione torna a turbare entrambi.

RiconoscimentiModifica

  • Premio del mensile "Duel" per il miglior film italiano del 1999

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema