Apri il menu principale
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Intertrigine all'ascella da batterio.

Per intertrigine, in campo medico, si intende una forma di dermatite cutanea dovuta a continua frizione di due parti del corpo, si evidenzia maggiormente nelle persone in sovrappeso.

ManifestazioniModifica

Per quanto riguarda le parti del corpo si mostra prevalentemente nelle ascelle e nelle pieghe sia inguinali che sottomammarie. Può insorgere anche in seguito a ripetuti sfregamenti della cute con gli indumenti. Per quanto riguarda una diagnosi risulta chiara dall'anamnesi condotto con l'esame obiettivo. Si manifesta quando l'attrito e l'umidità locale nelle aree intertriginose causano una macerazione cutanea e infiammazione con formazione di chiazze e placche.

EziologiaModifica

Le manifestazioni cutanee sono provocate anche dall'umidità e dalla presenza di batteri, lieviti e dermatofiti.

Terapia e prevenzioneModifica

Per prevenire e gestire l'intertrigine è consigliato l'utilizzo di un tessuto di poliestere rivestito di poliuretano (per evitare la frizione fra superfici cutanee), traspirante, con un complesso di argento antimicrobico e antifungino.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

  Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina