Isola di Saint Paul (Alaska)

isola dell'arcipelago delle Aleutine
Saint Paul
Pribilof-Inseln-St.Pauls.jpg
Geografia fisica
LocalizzazioneMare di Bering
Coordinate57°11′00″N 170°16′00″W / 57.183333°N 170.266667°W57.183333; -170.266667Coordinate: 57°11′00″N 170°16′00″W / 57.183333°N 170.266667°W57.183333; -170.266667
ArcipelagoIsole Pribilof
Superficie104 km²
Classificazione geologicavulcanica
Geografia politica
StatoStati Uniti Stati Uniti
Stato federatoAlaska Alaska
Demografia
Abitanti479 (2010)
Cartografia
Mappa di localizzazione: Alaska
Saint Paul
Saint Paul

fonte commerce.state.ak.us[1]

voci di isole degli Stati Uniti d'America presenti su Wikipedia

L'isola di Saint Paul (isola di San Paolo) è la più grande delle isole Pribilof che si trovano a nord dell'arcipelago delle Aleutine, tra l'Alaska e la Russia. L'isola appartiene all'Alaska (USA). La città di St. Paul è l'unico centro abitato dell'isola. Le due isole più vicine a Saint Paul sono Otter a sud-ovest e Walrus a est.

L'isola è stata scoperta il 29 giugno, giorno dei SS. Pietro e Paolo, del 1787 e chiamata quindi Saint Peter and Saint Paul[2] rimanendo poi, nell'uso popolare, solo Saint Paul.

L'isola ha la più grande comunità aleuta degli Stati Uniti, gli abitanti appartengono alla chiesa ortodossa russa.

NoteModifica

 
L'isola di Saint Paul

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN134924852 · LCCN (ENn80163018 · WorldCat Identities (ENlccn-n80163018