Isoxys

genere estinto di artropodi

Isoxys è un genere di artropodi estinti, vissuti fra il Cambriano inferiore e il Cambriano medio (525 - 505 milioni di anni fa). I suoi resti sono stati ritrovati in varie parti del mondo: Nordamerica, Cina sudoccidentale, Spagna, Siberia e Australia meridionale.

Come leggere il tassoboxProgetto:Forme di vita/Come leggere il tassobox
Come leggere il tassobox
Isoxys
Isoxys acutangulus 1.jpg
Ricostruzione di Isoxys acutangulus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa Bilateria
Phylum Arthropoda
Genere Isoxys

DescrizioneModifica

Questo artropode primitivo possedeva un corpo allungato e segmentato, completamente ricoperto da un lungo carapace, che in alcuni casi poteva superare i dieci centimetri di lunghezza; erano presenti due occhi sorretti da peduncoli e una quindicina di paia di appendici biramate (con un ramo corto e segmentato e un altro simile a una pinna dotata di setole). Sporgenti dalla parte anteriore del carapace vi erano due appendici dotate di spine, di grandi dimensioni e articolate, dalla funzione chiaramente predatoria. Il carapace è la parte meglio conosciuta di questo animale: esso era costituito da due valve ampie e dure, dal margine superiore piatto. Alle due estremità anteriore e posteriore il carapace si allungava in una robusta spina protettiva.

 
Carapace di Isoxys longissimus

ClassificazioneModifica

Isoxys è considerato uno degli artropodi più primitivi, privo di caratteri derivati degni di nota. Analogie sono state proposte con la famiglia dei bradoriidi (Bradoriidae), ma le somiglianze sono solo superficiali. Recenti ritrovamenti di artropodi simili (Zhenghecaris) hanno suggerito l'ipotesi che queste forme potessero essere i più antichi esemplari di tilacocefali, un enigmatico gruppo di artropodi vissuti tra il Siluriano e il Cretaceo. Vi sono numerose specie di Isoxys, tra cui I. communis, di grandi dimensioni, e I. longissimus, dotata di lunghe spine alle estremità del carapace, rinvenuto nel ben noto giacimento di Burgess Shales (Canada), come anche I. acutangulus. Il giacimento di Chengjiang (Cina) è particolarmente ricco di fossili di Isoxys: tra le specie più rappresentative, da ricordare I. auritus (dal carapace finemente reticolato), I. paradoxus (dalla spina posteriore allungatissima) e I. curvirostratus (dalla spina anteriore incurvata verso l'alto).

 
Fossile di Isoxys acutangulus

Stile di vitaModifica

Probabilmente Isoxys era un attivo nuotatore, che forse nuotava nella colonna d'acqua predando altri animali più piccoli. Sembra che questo animale fosse ristretto a un habitat di tipo tropicale o subtropicale, il che indicherebbe che la sua distribuzione era vincolata alla temperatura. Con le grandi appendici anteriori, Isoxys era in grado di predare piccoli animali che si muovevano all'interno della colonna d'acqua.

BibliografiaModifica

  • Vannier,J. and Chen, J-Y, 2000. The Early Cambrian colonization of pelagic niches exemplified by Isoxys (Arthropoda). Lethaia, 33, 295-311.
  • García−Bellido, D.C., Vannier, J., and Collins, D. 2009. Soft−part preservation in two species of the arthropod Isoxys from the middle Cambrian Burgess Shale of British Columbia, Canada. Acta Palaeontologica Polonica 54 (4): 699–712. doi:10.4202/app.2009.0024

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica