Apri il menu principale

Istituto professionale

tipologia di scuola secondaria superiore italiana
(Reindirizzamento da Istituto professionale per l'industria e l'artigianato)

L'istituto professionale è una delle scuole secondarie di secondo grado a cui si può accedere in Italia.

Fornisce una preparazione tecnica e una maturità professionale per l'accesso a diversi settori di attività lavorativa e, rispetto agli istituti tecnici, una formazione più specializzata e maggiormente rivolta alle applicazioni pratiche, con attività di laboratorio e un tirocinio da svolgere nell'ultimo anno. In passato differiva dall'istituto tecnico per la possibilità di conseguire, dopo un esame di stato alla fine del terzo anno, un diploma di qualifica professionale[1] che abilitava all'esercizio della professione, più due anni facoltativi se si voleva conseguire la specializzazione. Questa scuola superiore ha un totale di ore che varia dalle 20 alle 33 ovviamente con il cambiare degli anni e di scuola.

Con la riforma Gelmini la durata del corso di studi è variata da 3+2 anni a 5 anni senza specializzazioni intermedie, così com'è sempre avvenuto nei licei e negli istituti tecnici. Terminato l'iter di istruzione professionale si consegue un diploma di istruzione superiore, che dà accesso a tutte le facoltà universitarie o direttamente al mondo del lavoro in alcuni settori professionali.

Indice

StoriaModifica

Ordinamenti previgentiModifica

Istituto professionale per odontotecniciModifica

Si specializza nell'odontotecnica, con relativa qualifica professionale rilasciata al termine del corso di studi.[2]

Istituto professionale statale per i servizi alberghieri e la ristorazione (I.P.S.S.A.R.)Modifica

L'I.P.S.S.A.R. (comunemente detto "alberghiero") è incentrato sui servizi legati alla ristorazione, cui si affianca talvolta il turismo.[3] Non sono infatti rari gemellaggi con scuole straniere, allorché gli insegnamenti alberghieri possono venire associati a quelli linguistici.[3]

Da una ricerca dell'Istat effettuata nel 2014, l'istituto alberghiero risultava la scuola superiore a cui il maggior numero di studenti si era iscritta.[4]

Istituto professionale per produzione industriale e artigianaleModifica

Tale scuola (conosciuta anche come Istituto professionale statale per l'industria e l'artigianato o IPSIA) è specializzata nei processi di lavorazione industriale ed artigianale, come ad esempio l'assemblaggio e la commercializzazione dei prodotti.

Istituto professionale per il commercioModifica

L'istituto professionale per il commercio riprende - sostanzialmente - gli insegnamenti di una scuola tecnica commerciale, dove l'economia aziendale ricopre un ruolo prevalente: ad essa vengono associate la matematica, il diritto, l'informatica e le lingue.[5]

Riforma GelminiModifica

Con la riforma Gelmini si passa da 5 settori e 27 indirizzi a 2 macrosettori e 6 indirizzi. L'ultimo anno saranno presenti stage e tirocini, laddove disponibili.[6][7]

Tuttavia col nuovo ordinamento è data facoltà agli istituti di accordarsi con i centri di formazione professionali delle rispettive regioni per far conseguire agli studenti un attestato di qualifica regionale alla fine del terzo anno. Per rendere fattibile questa possibilità è condizione imprescindibile che esista, nell'ambito della formazione professionale regionale, un percorso formativo coerente con l'iter di istruzione che gli allievi degli istituti professionali hanno intrapreso.

Di seguito la tabella di confluenza dei precedenti ordinamenti:[8]

Ordinamento attuale Ordinamento previgente
Istituto professionale,
settore servizi
Servizi per l'agricoltura e lo sviluppo rurale Indirizzi agroambientali
Servizi socio-sanitari Indirizzi socio-sanitari
Servizi per l'enogastronomia e l'ospitalità alberghiera Indirizzi alberghieri e della ristorazione
Indirizzi atipici
Servizi commerciali Servizi commerciali e turistici
Istituto professionale,
settore industria e artigianato
Manutenzione e assistenza tecnica Indirizzi industriali e artigianali
Produzioni industriali e artigianali Indirizzi industriali e artigianali
Indirizzi atipici

Settore serviziModifica

Servizi per l'agricoltura e lo sviluppo ruraleModifica

Indirizzo che va a sostituire l'istituto professionale per l'agricoltura e l'ambiente. Il piano di studi previsto a partire dall'anno scolastico 2010/2011 è il seguente:[8]

Discipline 1° Biennio 2° Biennio V anno
I anno II anno III anno IV anno
Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
Lingua inglese 3 3 3 3 3
Storia 2 2 2 2 2
Matematica 4 4 3 3 3
Fisica 2 - - -
Chimica 2 2 - - -
Biologia e scienze della Terra 2 2 - - -
Diritto ed economia 2 2 - - -
Tecnologie dell'informazione e della comunicazione 2 2 - - -
Ecologia e pedologia 3 3 - - -
Laboratori tecnologici ed esercitazioni 3 3 - - -
Biologia applicata - - 3 - -
Chimica applicata e processi di trasformazione - - 3 2 -
Tecniche di allevamento vegetale e animale - - 2 3 -
Agronomia territoriale ed ecosistemi forestali - - 5 2 2
Economia agraria e dello sviluppo territoriale - - 4 5 6
Valorizzazione delle attività produttive e legislazione di settore - - - 5 6
Sociologia rurale e storia dell'agricoltura - - - - 3
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
Religione cattolica o attività alternative 1 1 1 1 1
Totale delle ore settimanali 32 32 32 32 32

Servizi socio-sanitariModifica

Discipline 1° Biennio 2° Biennio V anno
I anno II anno III anno IV anno
Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
Lingua inglese 3 3 3 3 3
Seconda lingua straniera 2 2 3 3 3
Storia 2 2 2 2 2
Matematica 4 4 3 3 3
Fisica 2 - - - -
Chimica - 2 - - -
Biologia e scienze della Terra 2 2 - - -
Diritto ed economia 2 2 - - -
Scienze umane e sociali 4 4 - - -
Elementi di storia dell'arte ed espressioni grafiche 2 - - - -
Esecuzione musicale - 2 - - -
Metodologie operative 2 2 3 - -
Igiene e cultura medico-sanitaria - - 4 4 4
Psicologia generale ed applicata - - 4 5 5
Diritto e legislazione socio-sanitaria - - 3 3 3
Tecnica amministrativa ed economia sociale - - - 2 2
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
Religione cattolica o attività alternative 1 1 1 1 1
Totale delle ore settimanali 32 32 32 32 32

Indirizzo che va a sostituire l'istituto professionale per ottici e l'istituto professionale per odontotecnici. Il piano di studi previsto a partire dall'anno scolastico 2010/2011 è il seguente:[8]

Articolazione odontotecnicoModifica
Discipline 1° Biennio 2° Biennio V anno
I anno II anno III anno IV anno
Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
Lingua inglese 3 3 3 3 3
Storia 2 2 2 2 2
Matematica 4 4 3 3 3
Fisica 2 2 - - -
Chimica 2 2 - - -
Biologia e scienze della Terra 2 2 - - -
Diritto ed economia 2 2 - - -
Anatomia, fisiologia e igiene 2 2 2 - -
Gnatologia - - - 2 3
Rappresentazione e modellazione odontotecnica 2 2 4 4 -
Diritto e pratica commerciale, legislazione socio-sanitaria - - - - 2
Esercitazioni di laboratorio e odontotecnica 4 4 7 7 8
Scienze dei materiali dentali e laboratorio - - 4 4 4
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
Religione cattolica o attività alternative 1 1 1 1 1
Totale delle ore settimanali 32 32 32 32 32
Articolazione otticoModifica
Discipline 1° Biennio 2° Biennio V anno
I anno II anno III anno IV anno
Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
Lingua inglese 3 3 3 3 3
Storia 2 2 2 2 2
Matematica 4 4 3 3 3
Fisica 2 2 - - -
Chimica 2 2 - - -
Biologia e scienze della Terra 2 2 - - -
Diritto ed economia 2 2 - - -
Anatomia, fisiopatologia oculare e igiene 2 2 2 5 5
Diritto e pratica commerciale, legislazione socio-sanitaria - - 1 1 3
Ottica e ottica applicata 2 2 3 3 3
Esercitazioni di lenti oftalmiche 4 4 5 2 -
Esercitazioni di optometria - - 4 4 4
Esercitazioni di contattologia - - 2 2 2
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
Religione cattolica o attività alternative 1 1 1 1 1
Totale delle ore settimanali 32 32 32 32 32

Servizi per l'enogastronomia e l'ospitalità alberghieraModifica

Indirizzo che va a sostituire l'Istituto professionale per servizi alberghieri e ristorazione. Nel nuovo ordinamento sono presenti tre articolazioni: "Enogastronomia", "Servizi di sala e vendita", "Accoglienza Turistica". I quadri orari sono presentati qui di seguito:[8]

Articolazione enogastronomiaModifica
Discipline 1° Biennio 2° Biennio V anno
I anno II anno III anno IV anno
Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
Lingua inglese 3 3 3 3 3
Seconda lingua straniera 2 2 3 3 3
Storia 2 2 2 2 2
Matematica 4 4 3 3 3
Fisica 2 - - - -
Chimica - 2 - - -
Biologia e scienze della Terra 2 2 - - -
Diritto ed economia 2 2 - - -
Scienza degli alimenti 2 2 - - -
Laboratorio di servizi enogastronomici - settore cucina 2 2 6 4 4
Laboratorio di servizi enogastronomici - settore sala e vendita 2 2 - 2 2
Laboratorio di servizi di accoglienza turistica 2 2 - - -
Scienza e cultura dell'alimentazione - - 4 3 3
Diritto e tecniche amministrative della struttura ricettiva - - 4 5 5
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
Geografia 1 - - - -
Religione cattolica o attività alternative 1 1 1 1 1
Totale delle ore settimanali 33 32 32 32 32
Articolazione servizi di sala e venditaModifica
Discipline 1° Biennio 2° Biennio V anno
I anno II anno III anno IV anno
Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
Lingua inglese 3 3 3 3 3
Seconda lingua straniera 2 2 3 3 3
Storia 2 2 2 2 2
Matematica 4 4 3 3 3
Fisica 2 - - - -
Chimica - 2 - - -
Biologia e scienze della Terra 2 2 - - -
Diritto ed economia 2 2 - - -
Scienza degli alimenti 2 2 - - -
Laboratorio di servizi enogastronomici - settore cucina 2 2 - 2 2
Laboratorio di servizi enogastronomici - settore sala e vendita 2 2 6 4 4
Laboratorio di servizi di accoglienza turistica 2 2 - - -
Scienza e cultura dell'alimentazione - - 4 3 3
Diritto e tecniche amministrative della struttura ricettiva - - 4 5 5
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
Geografia - 1 - - -
Religione cattolica o attività alternative 1 1 1 1 1
Totale delle ore settimanali 32 33 32 32 32
Articolazione accoglienza turisticaModifica
Discipline 1° Biennio 2° Biennio V anno
I anno II anno III anno IV anno
Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
Lingua inglese 3 3 3 3 3
Seconda lingua straniera 2 2 3 3 3
Storia 2 2 2 2 2
Matematica 4 4 3 3 3
Fisica 2 - - - -
Chimica - 2 - - -
Biologia e scienze della Terra 2 2 - - -
Diritto ed economia 2 2 - - -
Scienza degli alimenti 2 2 - - -
Laboratorio di servizi enogastronomici - settore cucina 2 2 - - -
Laboratorio di servizi enogastronomici - settore sala e vendita 2 2 - - -
Laboratorio di servizi di accoglienza turistica 2 2 6 4 4
Scienza e cultura dell'alimentazione - - 4 2 2
Diritto e tecniche amministrative della struttura ricettiva - - 4 6 6
Tecniche di comunicazione - - - 2 2
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
Geografia 1 - - - -
Religione cattolica o attività alternative 1 1 1 1 1
Totale delle ore settimanali 33 32 32 32 32

Servizi commercialiModifica

Indirizzo che va a sostituire l'Istituto professionale per il Commercio. Il piano di studi previsto a partire dall'anno scolastico 2010/2011 è il seguente:[8]

Discipline 1° Biennio 2° Biennio V anno
I anno II anno III anno IV anno
Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
Lingua inglese 3 3 3 3 3
Seconda lingua straniera 3 3 3 3 3
Storia 2 2 2 2 2
Matematica 4 4 3 3 3
Informatica e laboratorio 2 2 - - -
Fisica 2 - - - -
Chimica - 2 - - -
Biologia e scienze della Terra 2 2 - - -
Diritto ed economia 2 2 4 4 4
Tecniche professionali dei servizi commerciali 5 + 2 (trattamento testi in compresenza) 5 + 2 (trattamento testi in compresenza) 8 + 2 (trattamento testi in compresenza) 8 + 2 (trattamento testi in compresenza) 8 + 2 (trattamento testi in compresenza)
Tecniche di comunicazione - - 2 2 2
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
Religione cattolica o attività alternative 1 1 1 1 1
Totale delle ore settimanali 32 32 32 32 32

Settore industria e artigianatoModifica

Produzioni industriali e artigianaliModifica

Articolazione industriaModifica
Discipline 1° Biennio 2° Biennio V anno
I anno II anno III anno IV anno
Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
Lingua inglese 3 3 3 3 3
Storia 2 2 2 2 2
Matematica 4 4 3 3 3
Tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica 3 3 - - -
Fisica 2 2 - - -
Chimica 2 2 - - -
Biologia e scienze della Terra 2 2 - - -
Diritto ed economia 2 2 - - -
Tecnologia dell'informazione e della comunicazione 2 2 - - -
Tecnologie applicate ai materiali e ai processi produttivi - - 6 5 4
Laboratori tecnologici ed esercitazioni 3 3 5 4 4
Tecniche di produzione e di organizzazione - - 6 5 4
Tecniche di gestione e conduzione di macchine e impianti - - - 3 5
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
Religione cattolica o attività alternative 1 1 1 1 1
Totale delle ore settimanali 32 32 32 32 32
Articolazione artigianatoModifica
Discipline 1° Biennio 2° Biennio V anno
I anno II anno III anno IV anno
Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
Lingua inglese 3 3 3 3 3
Storia 2 2 2 2 2
Matematica 4 4 3 3 3
Tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica 3 3 - - -
Fisica 2 2 - - -
Chimica 2 2 - - -
Biologia e scienze della Terra 2 2 - - -
Diritto ed economia 2 2 - - -
Tecnologia dell'informazione e della comunicazione 2 2 - - -
Tecnologie applicate ai materiali e ai processi produttivi - - 6 5 4
Laboratori tecnologici ed esercitazioni 3 3 5 4 4
Progettazione e realizzazione del prodotto - - 6 6 6
Tecniche di distribuzione e marketing - - - 2 3
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
Religione cattolica o attività alternative 1 1 1 1 1
Totale delle ore settimanali 32 32 32 32 32

Manutenzione e assistenza tecnicaModifica

Discipline 1° Biennio 2° Biennio V anno
I anno II anno III anno IV anno
Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
Lingua inglese 3 3 3 3 3
Storia 2 2 2 2 2
Matematica 4 4 3 3 3
Tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica 3 3 - - -
Fisica 2 2 - - -
Chimica 2 2 - - -
Biologia e scienze della Terra 2 2 - - -
Diritto ed economia 2 2 - - -
Tecnologia dell'informazione e della comunicazione 2 2 - - -
Laboratori tecnologici ed esercitazioni 3 3 5 4 4
Tecnologie meccaniche e applicazioni - - 5 5 3
Tecnologie elettrico-elettroniche e applicazioni - - 5 4 3
Tecnologie e tecniche di installazione e di manutenzione - - 3 5 8
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
Religione cattolica o attività alternative 1 1 1 1 1
Totale delle ore settimanali 32 32 32 32 32

NoteModifica

  1. ^ Oggi è di nuovo possibile, grazie all'accordo Stato-regioni, "Disciplina del sistema regionale di istruzione e formazione professionale", conseguire il titolo di operatore già al terzo anno o al quarto degli istituti professionali, iscrivendosi all'IeFP
  2. ^ Diploma di odontotecnico, su isgiovannixxiiicosentino.gov.it, 29 ottobre 2015.
  3. ^ a b Maria Saporito, Istituto alberghiero: cosa si studia e quali sbocchi offre, su news.biancolavoro.it, 16 dicembre 2016.
  4. ^ Maurizio Amedeo Uliano, Viaggio nell'Alberghiero: cosa c'è che non va nella scuola per cuochi e camerieri, su repubblica.it, 24 gennaio 2018.
  5. ^ Istituto professionale indirizzo "Servizi commerciali", su isisromero.gov.it, 25 novembre 2016.
  6. ^ Comunicati stampa - MIUR - 18 dicembre 2008, su pubblica.istruzione.it. URL consultato il 21-10-09 (archiviato dall'url originale il 10 gennaio 2010).
  7. ^ Comunicati stampa - MIUR - 28 maggio 2009, su pubblica.istruzione.it. URL consultato il 21-10-09 (archiviato dall'url originale il 27 gennaio 2010).
  8. ^ a b c d e MIUR - Guida alla nuova scuola secondaria superiore (PDF), su istruzione.it. URL consultato il 12-06-2012.

Altri progettiModifica