Istituto sviluppo agroalimentare

Istituto sviluppo agroalimentare - I.S.A.
Logo
Sede ISA Roma.jpg
Sede della società
StatoItalia Italia
Forma societariaSocietà per azioni
Fondazione
Chiusura2015
Sede principaleRoma
SettoreAlimentare

L'Istituto sviluppo agroalimentare - I.S.A. S.p.A. era una società finanziaria con socio unico il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali (MIPAAF), che promuoveva e sosteneva progetti di sviluppo agroindustriale che comportassero, come ricaduta indotta, un miglioramento strutturale dei livelli di reddito dei produttori agricoli[1].

ISA si avvaleva dei fondi una volta in dotazione alla ex Ribs S.p.A. e a Invitalia. La società era iscritta all'elenco generale e all'elenco speciale degli intermediari finanziari, ai sensi rispettivamente degli artt. 106 e 107 del Testo Unico Bancario. La società era sotto il controllo del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali (MIPAAF), suo azionista unico, del quale era una società in-house.

In base a quanto previsto dall'art. 1, commi 659 e ss., legge 28 dicembre 2015, n. 208 (Legge di Stabilità 2016), a partire dal 1º gennaio 2016, la società Istituto sviluppo agroalimentare e la Società gestione fondi per l'agroalimentare () s.r.l. sono incorporate di diritto nell'Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare.

Alcune PartecipazioniModifica

NoteModifica

Altri progettiModifica

  Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende