Apri il menu principale

Un istituto universitario, in Italia, è un ente universitario, che presenta proprie caratteristiche.

Indice

Cenni storiciModifica

Il più prestigioso, per antichità (1732) e per specializzazione (orientalistica) era probabilmente l'Istituto Universitario Orientale (IUO) di Napoli (1973), che, strutturatosi poi in quattro facoltà, è diventato (2002) per disposizione ministeriale l'Università degli Studi di Napoli "L'Orientale".

Atenei pubblici monofacoltà erano:

Atenei privati monofacoltà erano:

Attualmente i pochi Istituti universitari sopravvissuti sono autorizzati a rilasciare solo titoli di Dottorato di ricerca e di Master universitario.

CaratteristicheModifica

Essendo monofacoltà, un Istituto Universitario non può essere considerato una Università degli Studi nel senso letterale del termine, visto che quest'ultima espressione si riferisce a un articolato insieme, anche metodologico, di diverse discipline.

BibliografiaModifica

  • Giuseppe Jorio, Legislazione universitaria, Bari, Cressati, 1959. 659 pp.
  • Giuseppe Jorio, Legislazione universitaria, Edizione aggiornata al 30 giugno 1963, Napoli, Libreria scientifica editrice, 1963, 794 pp.
  • Giuseppe Jorio, Legislazione universitaria. Ed. aggiornata al 1º gennaio 1970, Napoli, Libreria scientifica editrice, 1970. 1110 pp.
  • Giuseppe Jorio, Legislazione universitaria. Ed. aggiornata al 31 maggio 1979, Napoli, Società Editrice Napoletana, 1979, 1008 pp.
  • Antonio Rossi, Manuale di legislazione universitaria, Napoli, Edizioni Giuridiche Simone, 201320, ISBN 88-244-3796-6

Voci correlateModifica