Iván García (tuffatore)

tuffatore messicano
(Reindirizzamento da Ivan García Navarro)

Iván Alejandro García Navarro (Guadalajara, 25 ottobre 1993) è un tuffatore messicano. Ha rappresentato il Messico ai Giochi olimpici di Londra 2012, dove, in coppia con Germán Sánchez, si è aggiudicato la medaglia d'argento nel concorso dalla piattaforma 10 metri sincro.

Iván García Navarro
NazionalitàBandiera del Messico Messico
Altezza165 cm
Peso55 kg
Tuffi
Specialitàpiattaforma 10 metri individuale e sincro
Palmarès
Competizione Ori Argenti Bronzi
Giochi olimpici 0 1 0
Mondiali di nuoto 0 1 0
Coppa del Mondo di tuffi 0 1 1
Giochi panamericani 4 1 0
Giochi olimpici giovanili 0 0 1

Vedi maggiori dettagli

Statistiche aggiornate al 28 dicembre 2019

Biografia

modifica

Ha studiato business administration all'Universidad del Valle de México.[1] E' allenato da Ivan Bautista.

In squadra con Germán Sánchez, ha partecipato ai Campionati mondiali di nuoto di Pechino 2011 nella piattaforma 10 metri sincro dove ha ottenuto il settimo posto alle spalle della coppia britannica composta da Peter Waterfield e Thomas Daley.[2]

Nel 2011, davanti al pubblico di casa, ha vinto la medaglia d'oro nella piattaforma 10 metri sincro ed individuale ai Giochi panamericani disputati nella sua città natale: Guadalajara.

Ai Giochi olimpici di Londra 2012 ha gareggiato nei tuffi dalla piattaforma 10 metri individuale e sincronizzati.

Ha sposato la tuffatrice Paola Espinosa, con la quale ha avuto una figlia di nome Ivana.[1]

Palmarès

modifica
Londra 2012: argento nel sincro 10 m.
Kazan' 2015: argento nel sincro 10 m.
Londra 2012: argento nella sincro 10 m.
Shanghai 2014: bronzo nella piattaforma 10 m.
Guadalajara 2011: oro nella piattaforma 10 m e nel sincro 10 m.
Toronto 2015: oro nella piattaforma 10 m.
Lima 2019: oro nel sincro 10 m e argento nella piattaforma 10 m.
Singapore 2010: bronzo nella piattaforma 10 m.
  1. ^ a b Iván García | fina.org - Official FINA website, su www.fina.org. URL consultato il 14 agosto 2019.
  2. ^ Risultati ufficiali Archiviato il 12 agosto 2011 in Internet Archive. su Omegatiming.com

Collegamenti esterni

modifica