Ivan Ribar

politico jugoslavo
Ivan Ribar
Ivan Ribar (1).jpg

Presidente della Presidenza dell'Assemblea popolare della Repubblica Federativa Popolare di Jugoslavia
Durata mandato 29 dicembre 1945 –
14 gennaio 1953
Predecessore carica istituita
Successore Josip Broz Tito
(Presidente)

Presidente dell'Assemblea costituente del Regno dei Serbi, Croati e Sloveni
Durata mandato 12 dicembre 1920 –
19 ottobre 1922
Predecessore carica istituita
Successore Ljubomir Jovanović

Dati generali
Partito politico Partito Democratico
Coalizione Croato-Serba
Lega dei Comunisti di Jugoslavia
Titolo di studio Doctor of Laws

Ivan Ribar (Vukmanić, 21 gennaio 1881Zagabria, 11 giugno 1968) è stato un politico jugoslavo.

Ribar nacque a Vukmanić (vicino Karlovac). Dopo studi legali e la laurea in legge fu:

  • Presidente della reale assemblea parlamentare dal 1920 al 1922
  • Presidente della commissione esecutiva e del concilio anti-fascista per la liberazione della Jugoslavia dal 26 ottobre 1942 al 4 dicembre 1943
  • Presidente del presidio della provvisionale assemblea del popolo dal 4 dicembre 1943 - 5 marzo 1945
  • Presidente del presidio dell'assemblea nazionale dal 2 dicembre 1945 al 14 gennaio 1953

Ivan Ribar perse la propria famiglia durante la seconda guerra mondiale: morirono i due figli, Jurica e Ivo Lola, e la moglie Tonica. Entrambi i figli combatterono come partigiani contro i tedeschi. Ivo Lola Ribar, il figlio minore, era in carica per la lega dei giovani comunisti di Jugoslavia durante la guerra e successivamente fu proclamato eroe del popolo Jugoslavo.

Ivan Ribar morì a Zagabria all'età di 87 anni.

OnorificenzeModifica

  Ordine dell'Eroe del lavoro socialista

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN75179467 · ISNI (EN0000 0000 7891 0611 · LCCN (ENn81108061 · GND (DE14128031X · BNF (FRcb127687400 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n81108061
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie