Jacanidae

famiglia di uccelli

EtimologiaModifica

Jacana è probabilmente un errore ortografico di Linneo, che riprodusse in questo modo il brasiliano jaçanã (a sua volta derivato da una parola tupi, che designava questo tipo di uccello) la cui pronuncia esatta dovrebbe essere ʒasaˈnã.

DescrizioneModifica

Sono identificabili per le zampe grandi dalle dita lunghe che permettono loro di camminare sulla vegetazione acquatica senza affondare. Hanno becchi aguzzi e ali arrotondate, e molte specie recano sulla fronte uno caratteristico bargiglio[2].
Le femmine sono più grandi dei maschi e le livree sono comunque simili nei due sessi, come per la maggior parte dei caradriiformi.

BiologiaModifica

Preferiscono gli ambienti umidi come gli stagni e i laghi dal basso fondale.

Si cibano di insetti e altri invertebrati catturati sulla vegetazione o sulla superficie dell'acqua.

Le femmine in alcune specie praticano la poliandria. I maschi si occupano dell'incubazione.

TassonomiaModifica

La famiglia Jacanidae comprende 6 generi e 8 specie:[1]

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Jacanidae, in IOC World Bird Names (ver 6.2), International Ornithologists’ Union, 2016. URL consultato il 17 maggio 2014.
  2. ^ Harrison, Colin J.O., Encyclopaedia of Animals: Birds, a cura di Forshaw, Joseph, London, Merehurst Press, 1991, p. 108, ISBN 1-85391-186-0.

Altri progettiModifica

  Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli