James Reveal

botanico statunitense (1914–2015)

James Lauritz Reveal (29 marzo 1941Ithaca, 9 gennaio 2015[1]) è stato un botanico statunitense.

BiografiaModifica

Reveal è noto soprattutto per i suoi lavori sui nomi di livello superiore al genere, lavoro presentato in un sito web molto ampio. In questo sito è presente anche materiale sulla tassonomia delle piante, incluso il sistema Reveal[2].

Inoltre, fece numerose pubblicazioni sulla flora dell'America Settentrionale e sul genere Eriogonum e la famiglia Polygonaceae.

Verso la fine degli anni sessanta del XX secolo iniziò a lavorare presso il Norton-Brown Herbarium dell'Università del Maryland, di cui fu direttore dal 1979 al 1999[3]. Andò in pensione il 31 luglio 1999.

Fu membro dell'Angiosperm Phylogeny Group e uno degli autori dei sistemi di classificazione APG II e APG III.

Al momento della sua morte, Reveal era professore emerito presso l'Università del Maryland, professore associato presso il Dipartimento di Biologia delle Piante della Cornell University e curatore onorario presso il New York Botanical Garden[4].

Sistema RevealModifica

Il sistema di Reveal fu costantemente sviluppato fino alla fine del 1999, quando divenne obsoleto a causa della pubblicazione del sistema tassonomico APG [5]; ciò nonostante, fornisce tuttora nelle note a singoli taxa spiegazioni di valore, soprattutto per quanto riguarda la nomenclatura e i sinonimi tassonomici.

NoteModifica

  1. ^ James L. Reveal obituary, in Ithaca Journal, 13 gennaio 2015. URL consultato il 24 gennaio 2015.
  2. ^ Reveal, James L., Plant Taxonomy, su plantsystematics.org, Norton-Brown Herbarium University of Maryland, 1999. URL consultato il 26 giugno 2013.
  3. ^ Norton-Brown-Herbarium
  4. ^ James L. Reveal, su plantsystematics.org, 17 gennaio 2013. URL consultato il 26 giugno 2013.
  5. ^ Sistema di classificazione Reveal Archiviato il 2 luglio 2013 in Internet Archive.
Reveal è l'abbreviazione standard utilizzata per le piante descritte da James Reveal.
Consulta l'elenco delle piante assegnate a questo autore dall'IPNI o la lista delle abbreviazioni degli autori botanici.
Controllo di autoritàVIAF (EN28350132 · ISNI (EN0000 0000 8211 2188 · LCCN (ENn79063744 · BNF (FRcb16743511s (data) · NLA (EN35449033 · WorldCat Identities (ENlccn-n79063744