Jayant Vishnu Narlikar

astrofisico indiano
(Reindirizzamento da Jayant Narlikar)

Jayant Vishnu Narlikar (Marathi: प्रा. जयंत विष्णू नारळीकर) (Kolhapur, 19 luglio 1938) è un eminente astrofisico indiano.

È considerato il principale esperto e propugnatore della teoria cosmologica dello stato stazionario. Il suo lavoro sulla teoria della gravità conformale con Fred Hoyle, chiamata teoria Hoyle-Narlikar, dimostrò la sintesi che può essere raggiunta fra la teoria della relatività di Albert Einstein e il principio di Mach. È stato premiato per il suo lavoro con la Padma Vibhushan, il secondo più alto onore civile indiano.

Narlikar è anche il direttore fondatore dell'Inter-University Centre for Astronomy and Astrophysics (IUCAA) a Pune in India. Nel 1966, a 28 anni, è anche tra i fondatori dell'Institute of Theoretical Astronomy di Cambridge.

È un attivo divulgatore scientifico, avendo pubblicato articoli su periodici e tenuto conferenze a tal fine; ha pubblicato racconti di fantascienza in lingua hindi, marathi ed inglese.

Indice

PubblicazioniModifica

LibriModifica

  • Current Issues in Cosmology, 2006
  • A Different Approach to Cosmology: From a Static Universe through the Big Bang towards Reality, 2005
  • Fred Hoyle's Universe, 2003
  • Scientific Edge: The Indian Scientist from Vedic to Modern Times, 2003
  • An Introduction to Cosmology, 2002
  • Quasars and Active Galactic Nuclei: An Introduction, 1999
  • From Black Clouds to Black Holes, 1996
  • Seven Wonders of the Cosmos, 1995
  • Philosophy of Science: Perspectives from Natural and Social Sciences, 1992
  • Highlights in Gravitation and Cosmology, 1989
  • The Lighter Side of Gravity, 1982
  • The Structure of the Universe, 1977

FantascienzaModifica

In inglese:

  • The Return of Vaman, 1990
  • The Adventure

In marathi:

  • Yakshachi Dengi (यक्षाची देणगी)
  • Preshit (प्रेषित)
  • Virus (वायरस)
  • Vaman Parat Na Ala (वामन परत न आला)
  • Abhayaranya

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN39397548 · ISNI (EN0000 0001 1025 2111 · LCCN (ENn80025750 · GND (DE104268514 · BNF (FRcb12056729k (data) · NLA (EN35187449