Apri il menu principale

Jo Bakker (... – ...) e Anne Bakker (... – ...) sono state due persone olandesi che, durante il secondo conflitto mondiale, nascosero alcuni ebrei nella loro abitazione a Velp, salvandoli dalla deportazioni.

BiografiaModifica

Jo Bakker, un tecnico in una fabbrica di cavi e fili, e sua moglie Anne vivevano in un appartamento in affitto a Velp, nella provincia della Gheldria, assieme alle due figlie piccole. Durante la seconda guerra mondiale, nascosero nella loro casa un ragazzo ebreo di nome Yehuda Locker e una coppia ebrea, i signori Cohen, che erano stati precedentemente nascosti da alcuni amici. I Cohen rimasero con i Bakker per circa nove mesi; successivamente vennero trasferiti in un altro nascondiglio a Gendt. Dopo la partenza dei Cohen, Jo e Anne nascosero altri sei ebrei. Il 15 marzo 1966 ricevettero la nomina a Giusti tra le nazioni.

Collegamenti esterniModifica