Joseph-Daniel Guigniaut

grecista francese

Joseph-Daniel Guigniaut (Paray-le-Monial, 15 maggio 1794Parigi, 13 marzo 1876) è stato un grecista francese.

Ha contribuito a diffondere in Francia i grandi lavori condotti nel XIX secolo in Germania riguardo alla mitologia classica.

BiografiaModifica

Allievo della Scuola normale superiore di Parigi, è nominato professore nel 1815[1] al Lycée Charlemagne, poi "maître d'études" all Scuola normale superiore di Parigi, di cui diventa direttore nel 1830 e alla quale fa restituire il nome imperiale che aveva al momento della sua creazione, nel 1809. Nel 1837 lascia questa posizione e viene eletto membro dell'Académie des Inscriptions et Belles-Lettres, dove succede a Joseph Van Praet, e di varie commissioni di cui redige i rapporti. Tra il 1846 e il 1850 è membro, poi Segretario generale, del Consiglio reale per l'Istruzione pubblica. Nel 1849 si presenta inoltre al concorso per l'attribuzione di una cattedra di Lettere[1]. Assunto l'incarico presso il Collège de France in seguito a Jules Michelet nel 1854, vi occupa la cattedra di Storia e Morale dal 1857 al 1862.

L'opera maggiore di Guigniaut fu la traduzione ed edizione del lavoro di Georg Friedrich Creuzer sulla mitologia antica, apparso in dieci volumi tra il 1825 e il 1851 sotto il titolo "Religions de l'antiquité considérées principalement dans leurs formes symboliques et mythologiques"(Religioni dell'antichità considerate principalmente nelle loro forme simboliche e mitologiche). Fra le sue altre pubblicazioni si conta una nuova edizione riveduta e completata della Galérie Mythologique di Aubin-Louis Millin de Grandmaison, così come svariate collaborazioni, tra cui quelle alla raccolta Recueil des historiens des Gaules et de la France pubblicata in 24 volumi tra il 1738 e il 1904, a un'antologia di Poètes moralistes de la Grèce pubblicata nel 1892, all’Encyclopédie des gens du monde di Artaud de Montor e alla Biographie universelle di Louis-Gabriel Michaud. Joseph-Daniel Guigniaut ebbe per il resto un ruolo fondamentale nella fondazione dell'École française d'Athènes, nel 1846. Fu inoltre Ufficiale della Legion d'Onore, presidente della Société de Géographie nel 1856 e membro dell'Istituto archeologico di Roma.

NoteModifica

  1. ^ a b André Chervel, Les agrégés de l'enseignement secondaire. Répertoire 1809-1950, su Ressources numériques en histoire de l'éducation. URL consultato il 19 giugno 2014..

BibliografiaModifica

  • Jules Girard, Notice sur Joseph-Daniel Guigniaut, secrétaire perpétuel honoraire de l'Académie des Inscriptions et Belles-Lettres, Cerf et fils, Versailles, 1877
  • Marc-Mathieu Münch, « Joseph-Daniel Guigniaut et sa traduction de la Symbolique de Creuzer » in Interférences, Rennes, 1978

FontiModifica

  • Gustave Vapereau, Dictionnaire universel des contemporains, vol. I, 1858, p. 808

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN5080788 · ISNI (EN0000 0001 2118 7888 · SBN IT\ICCU\UFIV\058814 · LCCN (ENn82153945 · GND (DE116921048 · BNF (FRcb13475757t (data) · CERL cnp01082733 · WorldCat Identities (ENlccn-n82153945
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie