Joseph Barclay Pentland

Joseph Barclay Pentland (Ballybofey, 17 gennaio 1797Londra, 12 luglio 1873) è stato un naturalista, geografo e viaggiatore irlandese.

Joseph Barclay Pentland in un ritratto disegnato da Carlo Ernesto Liverati

BiografiaModifica

Studiò dapprima ad Armagh e quindi all’Università di Parigi ove conobbe e lavorò con l’eminente zoologo Geroges Cuvier. Nel biennio 1826-1827 viaggiò nelle Ande boliviane facendo numerose osservazioni naturalistiche e rilevazioni geografiche di quella zona a quei tempi scarsamente conosciuta dagli europei. Nel 1827 fu nominato segretario[1] presso il Consolato generale britannico in Perù e dal 1836 al 1839 agente consolare generale britannico in Bolivia. A partire dal 1845 visse principalmente a Roma divenendo un esperto di antichità romane e pubblicando guide di Roma e dell’Italia meridionale e settentrionale[2].

RiconoscimentiModifica

A Joseph Barclay Pentland la UAI ha intitolato il cratere lunare Pentland[3]

Da Joseph Barclay Pentland prende il nome il minerale pentlandite, così come le specie di uccelli tinamo delle Ande (Nothoprocta pentlandii) e tinamo della puna (Tinamotis Pentlandii) e il cactuc Echinopsis Pentlandii ne prendono il nome nella nomenclatura binomiale.

NoteModifica

  1. ^ K-Point Internet Solutions - Warrenpoint, Newry, County Down, The Dictionary of Ulster Biography, su newulsterbiography.co.uk. URL consultato l'8 febbraio 2018.
  2. ^ George Clement Boase, Pentland Joseph Barclay, in Dictionary of National Biography, 1885-1900, Volume 44. URL consultato l'8 febbraio 2018.
  3. ^ (EN) Cratere Pentland, su Gazetteer of Planetary Nomenclature, United States Geological Survey.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN37657859 · ISNI (EN0000 0000 6632 7496 · BAV 495/229601 · CERL cnp01075582 · LCCN (ENno2001067463 · GND (DE116077468 · J9U (ENHE987007266312105171 · WorldCat Identities (ENlccn-no2001067463