Juli Furtado

ex mountain biker, ciclista su strada ed ex sciatrice statunitense
(Reindirizzamento da Juliana Furtado)
Juli Furtado
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 167 cm
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Mountain biking, strada
Termine carriera 1996
Sci Pixel fill.png
Specialità discesa libera, supergigante
 

Juliana Furtado, detta Juli (New York, 4 aprile 1967) è un'ex mountain biker, ciclista su strada ed ex sciatrice statunitense. Ha iniziato la sua carriera sportiva con lo sci, passando in seguito alla mountain bike, dopo che gli infortuni al ginocchio hanno infranto le sue speranze di successo. Nel ciclismo ha vinto un titolo nazionale su strada, per poi ottenere numerosi successi nel mountain biking: nella specialità ha vinto due titoli mondiali (uno nel cross country e uno nel downhill), tre Coppe del mondo di cross country e cinque titoli nazionali, rappresentando inoltre il suo paese ai Giochi olimpici di Atlanta 1996.

BiografiaModifica

Nata il 4 aprile 1967, i genitori di suo padre erano portoghesi. dell'isola di São Miguel, nell'arcipelago delle isole Azzorre. Ha iniziato a sciare all'età di due anni e a gareggiare all'età di 9 anni dopo che la sua famiglia si è trasferita nel Vermont, dove Furtado ha frequentato la Stratton Mountain School.

All'età di 15 anni è diventata il membro più giovane della squadra di sci nazionale degli Stati Uniti, per la quale ha gareggiato dal 1982 al 1987. Dopo aver subito diverse operazioni al ginocchio, le speranze di Furtado di gareggiare alle Olimpiadi sono state costrette a cessare e ha frequentato l'Università del Colorado Boulder con una borsa di studio per lo sci, dove ha conseguito la laurea in Marketing. Mentre correva per la CU, le sue ferite al ginocchio la costrinsero a ritirarsi dallo sci agonistico, e Juliana passò al ciclismo.

CarrieraModifica

Nel 1989, il suo primo anno di gare, Furtado vinse il Campionato nazionale statunitense su strada. È stata quindi introdotta in mountain bike e nel 1990, ancora una volta il suo primo anno di competizione, ha vinto l'evento di fondo in (insieme a Ned Overend) il primo Campionato mondiale ufficiale di mountain bike, che si è tenuto a Durango, in Colorado. Nel 1992 ha vinto il campionato del mondo di downhill. Nel 1995, Furtado ha vinto sia la Coppa del Mondo di cross country (terzo successo consecutivo) sia i campionati NORBA (autorità di gara nazionale degli Stati Uniti), oltre alla medaglia d'argento ai Giochi panamericani. Nel 1996 ha anche partecipato alle Olimpiadi di Atlanta. Sfortunatamente, sebbene fosse la favorita, ha sofferto per il forte sole e il caldo di Atlanta a causa del Lupus non ancora individuato nel suo corpo, e ha chiuso al decimo posto. Poco dopo la diagnosi del suo Lupus, Furtado annunciò il ritiro a causa delle sue condizioni fisiche. La sua malattia è attualmente sotto controllo.

FilantropiaModifica

Dopo il ritiro, Furtado ha avviato un'azienda per progettare e produrre componenti MTB specifici per donna, come manubri e impugnature, attacchi e attacchi di diametro inferiore.

I suoi disegni sono stati infine raccolti dalla Santa Cruz Bikes. Allo stesso tempo, Santa Cruz Bikes ha sviluppato la prima MTB specifica per l'alluminio da cross country chiamata "Juliana", in onore della Furtado, che divenne la direttrice della sponsorizzazione e del marketing di base per Santa Cruz Bikes, a Santa Cruz, in California. Nel 2013, Furtado ha sviluppato il concetto di trasformazione del singolo telaio Juliana e dei componenti associati in una linea completa di mountain bike da donna completamente equipaggiate, che sarebbe la prima volta per Santa Cruz Bikes, che è principalmente un produttore di telai. La linea Juliana ha 5 modelli che comprendono una delle gamme MTB da donna più grandi del mondo nel settore.

Vita privataModifica

Nel 1998, il libro "Rugged Racer" è stato scritto sulle lotte e sui successi di Juliana, superando gli infortuni nella sua ricerca del sogno di competere alle Olimpiadi. Nonostante una breve carriera in MTB di 6 anni, Juliana ha ottenuto un Guinness World Record per la maggior presenza di primi posti in carriera in MTB (per entrambi i sessi), e in quel momento le sue vittorie totali di carriera hanno persino superato le vittorie totali combinate dell'uomo di maggior successo (Ned Overend). Juli è perciò la donna di maggior successo in mountain bike.

È diventata madre di un figlio nel 2008 e attualmente lavora di nuovo con la squadra di sci nazionale degli Stati Uniti, come sostenitrice degli atleti ritirati.

Furtado è stata inserita nella Mountain Bike Hall of Fame nel 1993 e nella United States Bicycling Hall of Fame nel 2005.

PalmarèsModifica

MTBModifica

Campionati del mondo, Cross country (Durango)
Campionati del mondo, Downhill (Bromont)
Classifica generale Coppa del mondo, Cross country
Classifica generale Coppa del mondo, Cross country
Classifica generale Coppa del mondo, Cross country

StradaModifica

Campionati statunitensi, Prova in linea

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN58366386 · LCCN (ENn97068002 · WorldCat Identities (ENlccn-n97068002