Apri il menu principale

Il jund (in arabo: ﺟﻨﺪ‎) erano circoscrizioni amministrativo-militari istituite in Siria dal primo califfo omayyade, Muʿāwiya b. Abī Sufyān, e perfezionate da suo figlio ed erede Yazīd b. Muʿāwiya.

Probabilmente ispirate dai themata bizantini, i jund dovevano garantire all'erario califfale ( bayt al-māl ) il previsto gettito delle imposte coraniche[1] ed extracoraniche, nonché un numero preventivato di soldati per l'esercito.

I jund siriani furono quelli di Damasco, Qinnasrin, Urdunn (Giordano) e Filasṭīn (Palestina).

Tali nomi furono mantenuti anche in al-Andalus dai governanti omayyadi.

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica