Jung Chan-sung

artista marziale misto e kickboxer sudcoreano
(Reindirizzamento da Jung Chan-Sung)
23

Jung Chan-sung[1] (hangŭl (정찬성?); Pohang, 17 marzo 1987) è un ex lottatore di arti marziali miste e kickboxer sudcoreano.

Jung Chan-sung
Nazionalità Bandiera della Corea del Sud Corea del Sud
Altezza 175 cm
Peso 66 kg
Arti marziali miste
Specialità Taekwondo, Hapkido, Kickboxing, Judo
Categoria Pesi piuma
Squadra Bandiera della Corea del Sud Korean Top Team
Carriera
Incontri disputati
Soprannome The Korean Zombie
Combatte da Bandiera della Corea del Sud Pohang, Corea del Sud
Vittorie 17
per knockout 6
per sottomissione 8
per decisione 3
Sconfitte 7
per knockout 4
per decisione 3
 

Ha combattuto nella categoria dei pesi piuma per l'organizzazione statunitense UFC, nella quale è stato un contendente al titolo in due occasioni, nel 2013, venendo sconfitto dal campione José Aldo, e nel 2022, venendo sconfitto anche in questa occasione, dal campione Alexander Volkanovski. A inizio carriera ha vinto il torneo "Pancrase 2007 Korea Neo-Blood" e il torneo Korea FC.

Nel 2010 è stato inserito nella lista dei venticinque migliori lottatori del mondo under-25 come il nono miglior prospetto delle MMA[2].

Biografia modifica

Nato a Pohang, Chan-sung si trasferisce da giovanissimo a Namyangju, città-satellite della capitale Seul: a causa della sua statura minuta e delle sue origini rurali viene fatto oggetto di bullismo dai suoi compagni di scuola finché sua zia, a quattordici anni, non lo iscrive a un corso di Hapkido. Da qui comincia la sua carriera nelle arti marziali, proseguita anche sotto le armi e all'università.

È sposato ed è padre di due bambine; possiede inoltre una palestra di MMA nel distretto di Gangnam, a Seul.

Caratteristiche tecniche modifica

Chan-sung è un lottatore che predilige la lotta in piedi, potendo contare su un'ottima base nella Kickboxing e nel Taekwondo; nonostante questo possiede ottime abilità anche nel grappling date le sue conoscenze nel Judo, nel Jiu jitsu brasiliano e nel Sambo.

È soprannominato The Korean Zombie ("lo zombie coreano" in inglese) per la sua capacità di mantenere un ritmo di combattimento elevato e aggressivo anche se gravemente ferito; assieme a Ryan Jimmo e Todd Duffee vantava il record per il più veloce KO nella storia della UFC (sette secondi ai danni di Mark Hominick).

Carriera nella Kickboxing modifica

Jung prende parte anche a tornei di Kickboxing, disciplina nella quale vanta un record personale di 15-6 con undici vittorie per KO.

Nel 2010 prese parte ad un evento organizzato dalla olandese It's Showtime a Praga, dove venne sconfitto dal tailandese Pajonsuk.

Carriera nelle arti marziali miste modifica

Inizi in Asia modifica

La sua carriera come professionista inizia nel 2007 con la vittoria di un torneo di Sambo istituito dalla Korean Sambo Association.

Jung entra nella franchigia sudcoreana della prestigiosa organizzazione giapponese Pancrase per partecipare al torneo Neo-Blood, che vince grazie ad una vittoria per KO e ad una per sottomissione; nel 2008 vince anche il torneo Korea FC sconfiggendo in un sol giorno tre connazionali, i primi due per sottomissione.

Avendo dominato la propria categoria di peso in patria, Jung venne messo sotto contratto dalla nipponica Deep, dove esordisce affrontando subito l'ex lottatore UFC Michihiro Omigawa: Jung vince ai punti, portando il proprio record personale a 7-0.

Nel 2009 sale ulteriormente di livello passando alla lega World Victory Road per poter prendere parte al torneo dei pesi piuma Sengoku Featherweight Grandprix: esordisce bene con una vittoria per sottomissione ai danni di Shintaro Ishiwatari, ma nell'incontro successivo si dovrà arrendere a Masanori Kanehara.

World Extreme Cagefighting modifica

Jung esordisce nella prestigiosa lega statunitense WEC il 24 aprile 2010; inizialmente gli venne assegnato come avversario Cub Swanson, ma quest'ultimo si infortunò e venne rimpiazzato da Leonard Garcia. Jung perse l'incontro con un opinabile punteggio dei giudici di gara, contestato da diversi siti e riviste del settore; Jung e Garcia vennero comunque premiati col ricoscimento Fight of the Night. Non andò bene nemmeno l'incontro successivo, in quanto Jung venne per la prima volta messo KO da un calcio alla testa di George Roop.

Ultimate Fighting Championship modifica

Nel 2011, con l'acquisto della WEC da parte della UFC, Jung entra a far parte del roster dell'organizzazione guidata da Dana White con un record personale di 10-3.

L'inizio è memorabile, in quanto prima si prende la sua rivincita personale sottomettendo Leonard Garcia con un twister, che gli vale i premi Submission of the Night e Submission of the Year 2011 ai Fighters Only World MMA Awards[3] come migliore sottomissione del 2011, e successivamente stende il top fighter Mark Hominick in soli sette secondi, eguagliando il record di KO più veloce del peso massimo Todd Duffee. Nel 2012 completa l'opera sconfiggendo per sottomissione Dustin Poirier, al tempo considerato uno dei primi dieci pesi piuma al mondo.

Nel luglio 2013 avrebbe dovuto affrontare l'altro top contender Ricardo Lamas, ma un infortunio capitato allo sfidante per la cintura Anthony Pettis permise a Jung di lottare direttamente per il titolo di categoria contro il campione in carica José Aldo, divenendo il primo lottatore sudcoreano a combattere per una cintura UFC: Jung venne tuttavia sconfitto per KO tecnico durante la quarta ripresa, nella quale subì un infortunio ad una spalla.

Avrebbe dovuto tornare a combattere nell'ottobre 2014 contro Akira Corassani, ma il sudcoreano subì un ulteriore infortunio e diede forfeit; quel mese venne reso noto che l'atleta sarà impegnato con il servizio di leva nelle forze armate della Repubblica di Corea per circa due anni, il tutto quando ancora era considerato tra i primi dieci pesi piuma dell'organizzazione.

Torna a combattere il 4 febbraio 2017 contro Dennis Bermudez, vincendo per KO e ottenendo il riconoscimento Performance of the Night, mentre il 10 novembre 2018 viene sconfitto all'ultimo secondo da Yair Rodriguez, match giudicato Fight of the Night. Torna a combattere il 22 giugno 2019, battendo per KO in meno di un minuto il numero 5 di categoria Renato Moicano e ottenendo un altro riconoscimento come Performance of the Night.

Risultati nelle arti marziali miste modifica

Risultato Record Avversario Metodo Evento Data Round Tempo Città Note
Sconfitta 17-8   Max Holloway KO (pugno) UFC Fight Night: Holloway vs The Korean Zombie 26 agosto 2023 3 0:23   Kallang, Singapore Fight of the Night
Sconfitta 17-7   Alexander Volkanovski KO tecnico (pugni) UFC 273: Volkanovski vs. Jung 9 aprile 2022 4 0:45   Jacksonville, Stati Uniti Per il titolo dei pesi piuma UFC
Vittoria 17-6   Dan Ige Decisione (unanime) UFC on ESPN: The Korean Zombie vs. Ige 19 giugno 2021 5 3:00   Las Vegas, Stati Uniti
Sconfitta 16-6   Brian Ortega Decisione (unanime) UFC Fight Night: Ortega vs. Korean Zombie 18 ottobre 2020 5 5:00   Abu Dhabi, Emirati Arabi
Vittoria 16-5   Frankie Edgar KO tecnico (pugni) UFC Fight Night: Edgar vs. Korean Zombie 21 dicembre 2019 1 3:18   Busan, Corea del Sud Performance of the Night
Vittoria 15-5   Renato Moicano KO tecnico (pugni) UFC Fight Night: Moicano vs. Korean Zombie 22 giugno 2019 1 0:58   Greenville, Stati Uniti Performance of the Night
Sconfitta 14-5   Yair Rodríguez KO (gomitata) UFC Fight Night: Korean Zombie vs. Rodríguez 10 novembre 2018 5 4:59   Denver, Stati Uniti Fight of the Night
Vittoria 14-4   Dennis Bermudez KO (pugno) UFC Fight Night: Bermudez vs. Korean Zombie 4 febbraio 2017 1 2:49   Houston, Stati Uniti Performance of the Night
Sconfitta 13-4   José Aldo KO Tecnico (pugni) UFC 163: Aldo vs. Korean Zombie 3 agosto 2013 4 2:00   Rio de Janeiro, Brasile Per il titolo dei pesi piuma UFC
Vittoria 13-3   Dustin Poirier Sottomissione (d'arce choke) UFC on Fuel TV: Korean Zombie vs. Poirier 15 maggio 2012 4 1:07   Fairfax, Stati Uniti Submission of the Night, Fight of the Night
Vittoria 12–3   Mark Hominick KO (pugni) UFC 140: Jones vs. Machida 10 dicembre 2011 1 0:06   Toronto, Canada KO of the Night
Vittoria 11–3   Leonard Garcia Sottomissione (twister) UFC Fight Night: Nogueira vs. Davis 26 marzo 2011 2 4:59   Seattle, Stati Uniti Debutto in UFC, Submission of the Night, Submission of the Year 2011
Sconfitta 10–3   George Roop KO (calcio alla testa) WEC 51: Aldo vs. Gamburyan 30 settembre 2010 2 1:30   Broomfield, Stati Uniti
Sconfitta 10–2   Leonard Garcia Decisione (non unanime) WEC 48: Aldo vs. Faber 24 aprile 2010 3 5:00   Sacramento, Stati Uniti Debutto in WEC, Fight of the Night
Vittoria 10–1   Matt Jaggers Sottomissione (triangolo) World Victory Road Presents: Sengoku 9 2 agosto 2009 2 1:25   Saitama, Giappone Sengoku Featherweight Grand Prix, ripescaggio
Sconfitta 9–1   Masanori Kanehara Decisione (unanime) World Victory Road Presents: Sengoku 8 2 maggio 2009 3 5:00   Tokyo, Giappone Sengoku Featherweight Grand Prix, Secondo turno
Vittoria 9–0   Shintaro Ishiwatari Sottomissione (rear naked choke) World Victory Road Presents: Sengoku 7 20 marzo 2009 1 4:29   Tokyo, Giappone Sengoku Featherweight Grand Prix, Primo turno
Vittoria 8–0   Fanjin Son KO (pugno) Deep: 39th Impact 10 dicembre 2008 1 0:17   Tokyo, Giappone
Vittoria 7–0   Michihiro Omigawa Decisione (unanime) Deep: Gladiator 16 agosto 2008 2 5:00   Okayama, Giappone
Vittoria 6–0   Jo Jung-Hun Decisione (unanime) Korea FC: Tournament Series 31 maggio 2008 3 5:00   Gangwon, Corea del Sud Vince il torneo Korea FC
Vittoria 5–0   Choi Dae-Han Sottomissione (triangolo) Korea FC: Tournament Series 31 maggio 2008 1 3:38   Gangwon, Corea del Sud Torneo Korea FC, Semifinale
Vittoria 4–0   Choi Jung-Beom Sottomissione (armbar) Korea FC: Tournament Series 31 maggio 2008 1 2:15   Gangwon, Corea del Sud Torneo Korea FC, Quarti di finale
Vittoria 3–0   Lee Hyung-Geol KO Tecnico (pugni) Pancrase: 2007 Korea Neo-Blood Tournament 16 dicembre 2007 1 3:27   Pusan, Corea del Sud Vince il torneo Pancrase 2007 Korea Neo-Blood
Vittoria 2–0   Yoo In-Seok Sottomissione (rear naked choke) Pancrase: 2007 Korea Neo-Blood Tournament 16 dicembre 2007 1 2:34   Pusan, Corea del Sud Torneo Pancrase 2007 Korea Neo-Blood, Semifinale
Vittoria 1–0   Lee Hyung-Geol Sottomissione (armbar) Super Sambo Festival 24 giugno 2007 2 3:07   Gyeongju, Corea del Sud Debutto nei pesi leggeri

Note modifica

  1. ^ Nell'onomastica coreana il cognome precede il nome. "Jung" è il cognome.
  2. ^ The Top 25 MMA Fighters Under The Age Of 25, su bleacherreport.com.
  3. ^ 2011 Fighters Only World MMA Awards, su bloodyelbow.com.

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica