Apri il menu principale

Just Like You (Allison Iraheta)

album di Allison Iraheta del 2009
Just Like You
ArtistaAllison Iraheta
Tipo albumStudio
Pubblicazione1º dicembre 2009
Durata44:21
Dischi1
Tracce13
GenerePop rock
Etichetta19, Jive
ProduttoreMax Martin, Shellback, Howard Benson, Toby Gad, Daniel James, Leah Haywood, Sam Watters, Louis Biancaniello, Dave Bassett, Dreamlab, Ron Aniello, Warren Felder, Uncle Josh, Sterling Simms, Kevin Rudolf, Greg Wells, Mitch Allan, David Hodges

Just Like You è l'album di debutto della cantante pop rock statunitense Allison Iraheta, che ha pubblicato in seguito alla sua partecipazione alla nona edizione del talent show American Idol, dove si è classificata quarta. È stato messo in commercio a partire dal 1º dicembre 2009 dalle etichette discografiche 19 Recordings e Jive Records.[1]

Ha venduto circa 102.000 a livello mondiale,[2] e ha raggiunto negli Stati Uniti le posizioni 35 e 14 rispettivamente nelle classifiche degli album e dei download digitali dei dischi,[3] vendendo circa 32.000 copie in una settimana.[4]

Da esso sono stati estratti tre singoli: Friday I'll Be Over U, che ha venduto circa 54.000 copie,[5] Scars, che ha venduto circa 20.000 copie[5] e Don't Waste the Pretty, con circa 4.000 copie vendute.[2] Il primo singolo ha fatto il suo debutto in radio il 5 ottobre 2009[6] ed è stato messo in commercio il 3 novembre dello stesso anno.[7] La canzone El viernes te olvido yo, disponibile solo nell'edizione iTunes deluxe dell'album, è la versione in spagnolo del singolo.[8]

TracceModifica

  1. "Friday I'll Be Over U" (Max Martin, Shellback, Savan Kotecha) – 3:16
  2. "Robot Love" (Heather Bright, Warren "Oak" Felder, Johannes Joergensen, Sterling Simms, Gary Glitter, Mike Leander) – 2:54
  3. "Just Like You" (Martin, Shellback, Kotecha) – 3:36
  4. "Don't Waste the Pretty" (Michael Dennis Smith, Stefanie Ridel, Miriam Nervo, Olivia Nervo) – 3:33
  5. "Scars" (Toby Gad, Elyssa James) – 3:40
  6. "Pieces" (Daniel James, Leah Haywood, Shelly Peiken) – 3:44
  7. "D Is for Dangerous" (Sam Watters, Louis Biancaniello, Michael Biancaniello) – 3:33
  8. "Holiday" (Dave Bassett, Dilana) – 3:44
  9. "Still Breathing" (Tommy Henriksen, Chioma Eze) – 3:03
  10. "Trouble Is" (Ron Aniello, Peiken, Aimée Proal) – 4:00
  11. "No One Else" (Kara DioGuardi, Greg Wells, Pink) – 4:00
  12. "Beat Me Up" (Kevin Rudolf, Jacob Kasher) – 2:44
  13. "You Don't Know Me" (Allison Iraheta, Mitch Allan, David Bassett, David Hodges) – 2:34
  14. "Don't Wanna Be Wrong" (Chris Daughtry, Brian Craddock, bonus track dell'edizione pre-ordinata in iTunes) – 3:22
  15. "El viernes te olvido yo" (Martin, Shellback, Kotecha, bonus track dell'edizione deluxe in iTunes) – 3:20
  16. "One More Reason Why" (solo nell'edizione giapponese) – 3:41

ClassificheModifica

Classifica (2009) Posizione
massima
U.S. Billboard 200[3] 35

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica