Kürtőskalács

Il kürtőskalács è un dolce tipico ungherese conosciuto anche come camino dolce o torta a camino per la sua forma.[1][2]

Kürtőskalács
Kürtőskalács megbontott.jpg
Origini
Luogo d'origineUngheria Ungheria
RegioneTerra dei Siculi
DiffusioneTransilvania (Romania)
Dettagli
Categoriadolce
Esempi di kürtőskalács

È cotto su uno spiedo cilindrico che ruota lentamente sul fuoco[3]. Originario della cosiddetta "Terra dei Siculi" (Romania, in romeno cozonac/ colac secuiesc), è noto come il dolce più vecchio di tutta l'Ungheria. Il kürtőskalács è venduto nelle pasticcerie e, in occasione di fiere e mercatini, anche nelle principali piazze, dove i venditori lo preparano al momento. Il kürtőskalács è composto da una sottile sfoglia lievitata e zuccherata, arrotolata attorno ad un cilindro di legno, diventando così una spirale di pasta di forma cilindrica cotta sopra al fuoco. In Italia, soprattutto nel nord-ovest, questo dolce viene chiamato corteccia (per via della forma che richiama) ed è molto comune trovarlo nelle fiere di paese, sagre e mercatini all'aperto.

Dopo la cottura l'impasto viene ricoperto da cacao, cioccolata in scaglie, cannella, papavero, noci, vaniglia e mandorle a seconda dei gusti[3]. Lo zucchero sulla superficie del kürtőskalács è caramellato in modo da ottenere un dolce con la crosta croccante. Il kürtőskalács è originario della Transilvania, e il nome deriva dalla parola ungherese "kürtő" che si può riferire al camino o canna fumaria, oppure al corno, costruito originariamente da corna di animali.

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

  1. ^ Kurtoskalacs (o kurtos kalacs), il dolce tipico di Transilvania, su habemus pappam. URL consultato il 5 febbraio 2015.
  2. ^ (EN) Kürtőskalács, su tasteatlas.com. URL consultato il 30 novembre 2021.
  3. ^ a b (EN) Tom Dirlis, Moon Prague & Budapest, Avalon Travel, 2014, ISBN 161238850-7.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàGND (DE1072807661