Karl Kaufmann

politico tedesco

Karl Kaufmann (Krefeld, 10 ottobre 1900Amburgo, 4 dicembre 1969) è stato un politico tedesco.

Karl Kaufmann
Bundesarchiv Bild 146-1973-079-70, Karl Kaufmann.jpg

Reichsstatthalter di Amburgo
Durata mandato16 maggio 1933 –
8 maggio 1945
Predecessorecarica istituita
Successorecarica abolita

Gauleiter di Amburgo
Durata mandato15 aprile 1929 –
8 maggio 1945
PredecessoreHinrich Lohse
Successorecarica abolita

Gauleiter della Ruhr
Durata mandato20 giugno 1926 –
30 settembre 1928
PredecessoreJoseph Goebbels
Franz Pfeffer von Salomon
SuccessoreJosef Wagner

Dati generali
Partito politicoPartito Nazionalsocialista Tedesco dei Lavoratori
Karl Kaufmann
NascitaKrefeld, 10 ottobre 1900
MorteAmburgo, 4 dicembre 1969
Dati militari
Paese servitoFlag of Germany (1935–1945).svg Germania nazista
Forza armataFlag of the Schutzstaffel.svg Schutzstaffel
GradoSS-Obergruppenführer
voci di militari presenti su Wikipedia

BiografiaModifica

Prese parte alla prima guerra mondiale, e successivamente si unì alla Marinebrigade Ehrhardt. Aderì al Partito Nazista nel 1921 e fu Gauleiter della regione della Ruhr tra il 1924 e il 1928.[1]

Fu eletto nel parlamento prussiano nel 1928, e nel Reichstag nel 1930; lo stesso anno fu espulso dal partito, accusato tra le altre cose di sottrazione fondi e ricatto ad alcuni compagni di partito.[1] Nel 1933, recuperata la fiducia dei vertici, fu nominato governatore ("Reichsstatthalter") di Amburgo, carica a cui in seguito si aggiusero quelle di SS-Obergruppenführer (tenente generale delle SS) e commissario del Reich per il commercio marittimo.[1]

Con la sconfitta del Reich nella seconda guerra mondiale decadde da tutte le cariche, e nel 1948 fu condannato a un anno e due mesi di prigione; rilasciato nel 1949, scontò ulteriori due mesi di carcere nel 1953.[1]

NoteModifica

  1. ^ a b c d (EN) Robert S. Wistrich, Kaufmann, Karl, in Who's Who in Nazi Germany, Routledge, 2013, ISBN 978-1-136-41388-9. URL consultato il 2 dicembre 2019.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN311112374 · ISNI (EN0000 0001 1676 5188 · LCCN (ENn2003077176 · GND (DE119367270 · WorldCat Identities (ENlccn-n2003077176