Apri il menu principale

Karl Maria Herrligkoffer (Schweinfurt, 13 giugno 1916Monaco di Baviera, 9 settembre 1991) è stato un medico tedesco, famoso per aver guidato spedizioni alpinistiche con pugno di ferro, rigore e disciplina militare, per quanto questo gli abbia attirato numerose critiche.

BiografiaModifica

Si distinse in particolare per aver guidato la spedizione austro-tedesca che nel 1953 conquistò la vetta del Nanga Parbat, grazie all'exploit di Hermann Buhl. Guidò ulteriori spedizioni alpinistiche, fra le quali di nuovo una nel 1970 al Nanga Parbat, alla quale parteciparono Reinhold Messner e suo fratello Günther, i quali raggiunsero la vetta per il difficile versante Rupal e che al rientro alla base registrò la morte di Günther Messner, sepolto da una valanga.

BibliografiaModifica

  • Karl M. Herrligkoffer: Nanga Parbat. Ullstein, Berlin 1967.
  • Karl M. Herrligkoffer, Lehmann: Nanga Parbat 1953. Lehmann, München 1954.
  • Karl M. Herrligkoffer: Sieg am Kanchenjunga. Die deutsche Erstbesteigung. Droemer Knaur, München 1983, ISBN 3426037165
  • Karl M. Herrligkoffer: Abschied vom Himalaya. Erfolg und Tragik am K2 und Broad Peak. Bayerland, Dachau 1989, ISBN 3892510296.
  • Reinhold Messner, Horst Höfler: Karl Maria Herrligkoffer. AS, Zürich 2001, ISBN 3905111659.
Controllo di autoritàVIAF (EN45099608 · ISNI (EN0000 0000 5538 5105 · LCCN (ENno94006501 · GND (DE118854526 · BNF (FRcb11240928b (data) · WorldCat Identities (ENno94-006501