Apri il menu principale
Kevin Gray
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereMusical

Kevin Gray (Westport, 25 febbraio 1958Hartford, 11 febbraio 2013) è stato un attore e cantante statunitense, noto interprete di musical a Broadway.

Dopo essersi laureato all'Università Duke, Kevin Gray ha fatto il suo debutto professionale con il revival del musical di Stephen Sondheim Pacific Overtures, in scena nel 1985 a New York. Nel 1990 debutta a Broadway come protagonista del musical The Phantom of the Opera, un ruolo che gli vale l'attenzione della critica ed il Carbonell Award; allo scadere del contratto, Gray si unisce al tour statunitense nel musical sempre nei panni del fantasma eponimo.[1]

Nel 1990 prende parte alla prima produzione del musical di John Kander, Terrence McNally e Fred Ebb The Kiss Of The Spider Woman e nel 1992 interpreta l'antagonista del musical Miss Saigon a Toronto, vincendo il Dova Mavor Moore Award. Nel 1996 torna a Broadway per sostituire Lou Diamond Phillips in The King and I: Gray è il Re del Siam, un ruolo interpretato originariamente da Yul Brinner e che riprenderà nel tour inglese del musical, nel New Jersey nel 2002 e a Saint Louis nel 2012. Nel 2000 recita per l'ultima volta a Broadway, nei panni di Ponzio Pilato in Jesus Christ Superstar. Nel 2011 e nel 2012 si dedica all'insegnamento presso il Rollins College e poi all'Università di Hartford.

Muore improvvisamente l'11 febbraio 2013, stroncato da un infarto a cinquantacinque anni; gli sopravvive la moglie Dodie Pettit, conosciuta nel cast di The Phantom of the Opera.[2]

NoteModifica

  1. ^ Kevin Gray's biography on The Hartt School site. Retrieved 2/12/2013.
  2. ^ Simonson, Robert. (2013, February 12). "Kevin Gray, Broadway Musical Performer, Is Dead At 55." Archiviato il 15 febbraio 2013 in Internet Archive. Playbill. Retrieved 2/12/2013.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN247759208 · ISNI (EN0000 0004 4890 6848 · GND (DE173889824 · WorldCat Identities (EN247759208