Apri il menu principale
De contractibus licitis atque illicitis, 1580 (Milano, Fondazione Mansutti).

Konrad Summerhart (14551511) è stato un teologo tedesco.

Originario del Württemberg, studia a Parigi e a Tübingen, dove poi nel 1489 diventa professore di teologia e filosofia. Muore di peste nel convento di Schuttern a Offenburg. Appartenente alla corrente teologica che sosteneva l'illiceità dell'assicurazione, insieme a Jacopo Passavanti. Nel suo saggio De contractibus licitis, atque illicitis, l'autore ritiene che il contratto di assicurazione - paragonato alla scommessa e al gioco d'azzardo - sia illecito poiché gli obblighi delle parti nascono da un evento fortuito e l'assicuratore realizza un guadagno senza partecipare alla salvaguardia della cosa assicurata.

BibliografiaModifica

  • Lexicon für Theologie und Kirche, Freiburg: Herder, 1937, vol. 9, p. 621.
  • P.G. Pesce, La dottrina degli antichi moralisti circa la liceità del contratto di assicurazione, in "Assicurazioni", Roma: Istituto nazionale delle assicurazioni, anno XXXIII pt. 1 (1966), pp. 36-66.
  • Fondazione Mansutti, Quaderni di sicurtà. Documenti di storia dell'assicurazione, a cura di M. Bonomelli, schede bibliografiche di C. Di Battista, note critiche di F. Mansutti. Milano: Electa, 2011, pp. 306-307.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN100216531 · ISNI (EN0000 0001 1810 237X · LCCN (ENno92016040 · GND (DE100630405 · BNF (FRcb13541572r (data) · BAV ADV11381676 · CERL cnp00144324