L'invenzione della verità

L'invenzione della verità
AutoreMarta Morazzoni
1ª ed. originale1988
Genereromanzo
Sottogenerestorico
Lingua originaleitaliano
AmbientazioneAmiens
PersonaggiJohn Ruskin; la Regina; Anna Elisabetta

L'invenzione della verità è un romanzo storico di Marta Morazzoni, pubblicato nel 1988. Il libro è stato vincitore del Premio Selezione Campiello nello stesso anno.[1]

È stato tradotto in francese, inglese, tedesco e svedese.[2]

Struttura narrativa e contenutoModifica

Il libro fonde due racconti, narrati a capitoli alterni. Nel primo si descrive la realizzazione dell'Arazzo di Bayeux, a cura di una non identificata regina, che chiamò nella sua corte in Normandia le migliori ricamatrici del Nord della Francia. Nel secondo si ripercorre idealmente una visita che John Ruskin compì nel 1879 ad Amiens e che rappresenta il suo ultimo viaggio sul Continente; dalla visita, lo scrittore e critico d'arte diede vita al suo libro La Bibbia di Amiens.[3]

EdizioniModifica

In lingua italiana:

  • Marta Morazzoni, L'invenzione della verità, romanzo, Longanesi, Milano 1988, ISBN 88-304-0815-8

In altre lingue:

  • (DE) Marta Morazzoni, Die Erfindung der Wahrheit,Roman, Aus dem Ital. von Hartmut Scheible, Piper, München-Zürich 1991.
  • (EN) Marta Morazzoni, The invention of truth, trad. M J Fitzgerald, Ecco Press, Hopewell, N.J. 1995
  • (SV) Marta Morazzoni, Att uppfinna sanningen, audiolibro; översättning av Ingrid Börge, TPB, Enskede 2004
  • (FR) Marta Morazzoni, L'invention de la vérité, roman, trad. Marguerite Pozzoli, serie: Lettres italiennes, Actes Sud, Arles 2009

NoteModifica

  1. ^ Premio Campiello, opere premiate nelle precedenti edizioni, su premiocampiello.org. URL consultato il 1º gennaio 2020.
  2. ^ L'invenzione della verità, su worldcat.org. URL consultato il 4 giugno 2020.
  3. ^ Cfr. M. Morazzoni, L'invenzione della verità, pp. 137-138.

Voci correlateModifica

  Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Letteratura