Apri il menu principale

L'ultimo amico

romanzo scritto da Tahar Ben Jelloun
L'ultimo amico
Titolo originaleLe dernier ami
AutoreTahar Ben Jelloun
1ª ed. originale2004
Genereromanzo
Lingua originalefrancese

L'ultimo amico è un romanzo breve di Tahar Ben Jelloun, poeta, romanziere e giornalista marocchino, noto in Italia per i suoi numerosi romanzi.

L'ultimo amico narra il dramma di un'amicizia in uno schema tripartito, per il quale tre personaggi espongono in prima persona e in successione, il punto di vista sugli eventi.
Per lasciare intatta la suspense si accennerà appena all'invenzione narrativa molto abile e un poco crudele, di quella crudeltà dell'esistenza che a volte decide a caso del nostro destino.

Al centro della storia vi sono Ali e Mamed, amici profondi, compagni di scuola che, pur nella diversità di carattere e interessi, condividono ideali e difficoltà ed insieme giungono alla maturità e al matrimonio. Quando Mamed deve trasferirsi in Svezia, continuerà a mantenere fedeli contatti con l'amico.

Mamed si ammala gravemente e preferisce nascondere la verità ad Ali per risparmiargli il grande dolore della perdita, ma viene male interpretato e con questa sua scelta procura una grave offesa all'amico che sarà la causa di un dissidio insanabile.

Sarà una lettera, che segna l'inizio della storia, a svelare in una confessione postuma i motivi e i forti sentimenti del comportamento.

"L'ultimo amico" è un romanzo che evoca una forte carica emotiva, indaga il profondo significato dell'amicizia nei suoi aspetti più intimi e sentimentali, e descrive in una pienezza davvero appagante le più caratteristiche sfaccettature dell'amicizia maschile. Vivamente consigliato a tutti, tocca le corde più profonde dell'animo umano.

EdizioniModifica

  Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura