La decima sinfonia

film del 1918 diretto da Abel Gance
La decima sinfonia
Titolo originaleLa Dixième Symphonie
Lingua originaleIntertitoli in francese
Paese di produzioneFrancia
Anno1918
Durata94 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 4:3
film muto
Generedrammatico
RegiaAbel Gance
SoggettoAbel Gance
SceneggiaturaAbel Gance
ProduttoreLouis Nalpas
Casa di produzioneLe Film d'Art
FotografiaLéonce-Henri Burel
MontaggioMarguerite Beaugé
MusicheMichel-Maurice Levy
Interpreti e personaggi

La decima sinfonia (La Dixième Symphonie) è un film muto del 1918 diretto dal regista francese Abel Gance.

TramaModifica

La ricca orfana Eve Dinant viene sedotta dal malvagio Fred Rice, ma ben presto capisce con chi ha a che fare e decide di lasciarlo. Un paio d'anni più tardi incontra il compositore Enric Damor col quale si sposa. La figlia di Enric, Claire, conosce per caso Fred e se ne innamora. Quest'ultimo è deciso a sposare la ragazza ma Eve è determinata a non far celebrare il matrimonio e ne parla a Enric. Una vecchia lettera farà insospettire il compositore sul rapporto tra Fred e Eve, che piuttosto che rivelare il suo passato confessa, mentendo, di amarlo ancora. Enric è devastato e cerca di sublimare la sua sofferenza per creare il suo capolavoro, la Decima Sinfonia. Fred vuole che Eve torni con lui e scrive una lettera a Claire in cui annulla il fidanzamento. Intenzionata a vendicarsi, Claire si reca da Fred e lo minaccia con una pistola ma Eve cerca di dissuaderla. Fred tira fuori la sua pistola e dopo averla puntata verso le due donne la rivolge verso se stesso e si uccide. Eve può finalmente tornare dal suo amato Enric.

DistribuzioneModifica

Seppure prodotto nel 1917, il film venne distribuito nelle sale cinematografiche francesi dalla Pathé Frères solo nel 1918 a causa della prima guerra mondiale. Nel 1967 è stato proiettato durante il New York Film Festival e, in tempi più recenti, in Polonia in occasione del Warsaw Silent Movies Festival il 12 aprile 2008.[1][2]

Date di uscitaModifica

  • Francia (La Dixième Symphonie) - 1 novembre 1918
  • Ungheria (A tizedik szimfónia) - 1920
  • Portogallo (A Décima Sinfonia) - 4 maggio 1920

CriticaModifica

All'uscita del film, il regista e critico francese Louis Delluc scrisse a proposito di La decima sinfonia: «Un'opera degna di questo nome. Ha un carattere, un'idea, una vita propria. Si sente che è il film di qualcuno. Ogni cosa si trova nel suo giusto posto, tutto è equilibrato. Gli uccelli, i fiori, le musiche, le stoffe, che dettagli e quanta grazia. Si ha la sensazione di vivere l'intimità di ogni personaggio».[3]

NoteModifica

  1. ^ La Dixieme Symphonie, www.allmovie.com. URL consultato il 5 giugno 2016.
  2. ^ La decima sinfonia - Release Info, www.imdb.com. URL consultato il 5 giugno 2016.
  3. ^ Sadoul e Morris (1972), p. 86-87.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema