La destinazione

film del 2003 diretto da Piero Sanna
La destinazione
Paese di produzioneItalia, Francia
Anno2003
Durata124 min
Generedrammatico
RegiaPiero Sanna
SoggettoPiero Sanna
SceneggiaturaPiero Sanna, Franco Fraternale, Ezio Alberione
ProduttoreI.C. SIRE, RAI CINEMA
FotografiaEmilio Della Chiesa
MontaggioPiero Sanna
MusicheMauro Palmas
ScenografiaAntonia Rubeo
Interpreti e personaggi

La destinazione è un film del 2003 diretto dal regista Piero Sanna.

Questo film è riconosciuto come d'interesse culturale nazionale dalla Direzione generale per il cinema del Ministero per i Beni e le Attività Culturali italiano, in base alla delibera ministeriale del 17 dicembre 1998.

TramaModifica

Emilio, un ragazzo romagnolo, si arruola nell'Arma dei Carabinieri e viene trasferito per l'addestramento a Roma dove conosce un ragazzo sardo, Costantino, taciturno e severo. Al termine del corso Emilio parte per la Sardegna, destinato a Coloras, un piccolo paese immaginario della Barbagia. Il suo primo incarico è quello di indagare sull'omicidio di un pastore ucciso davanti al figlioletto Efisio che, nascosto da un cespuglio, ha potuto vedere in faccia l'assassino. Poco alla volta, fra indagini difficoltose ed una contrastata storia d'amore con Giacomina, ragazza locale, Emilio si rende conto di essere sbarcato in un mondo radicalmente diverso da quello cui è abituato, in cui la giustizia viene "interpretata" attraverso la complessa cultura locale e spesso ostacolata nel suo svolgersi dalla diffidenza e dalla paura della gente.

RiconoscimentiModifica

  • 2006 - 39° Worldfest-Houston International Film Festival
    • Premio migliore opera straniera
  • 2004 - David di Donatello
    • Candidatura miglior regista esordiente
  • 2004 - Nastro d'Argento, Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani
    • Candidatura miglior regista esordiente

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema