La macchinazione

film del 2016 diretto da David Grieco
La macchinazione
La macchinazione.jpg
Pier Paolo Pasolini (Massimo Ranieri) in una scena del film
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia, Francia
Anno2016
Durata115 min
Generebiografico, drammatico
RegiaDavid Grieco
SceneggiaturaDavid Grieco, Guido Bulla
Distribuzione in italianoMicrocinema
FotografiaFabio Zamarion
MontaggioFrancesco Bilotti
ScenografiaCarmelo Agate
CostumiNicoletta Taranta
Interpreti e personaggi

La macchinazione è un film del 2016 diretto da David Grieco, basato sulla vita del regista e poeta Pier Paolo Pasolini.

Nel film Pasolini è interpretato da Massimo Ranieri, affiancato da Libero De Rienzo, Roberto Citran e Milena Vukotic nel ruolo della madre Susanna Colussi.

TramaModifica

Roma, estate 1975. Pier Paolo Pasolini, poeta e regista di successo, sta lavorando alla produzione del film Salò o le 120 giornate di Sodoma e nel frattempo sta scrivendo quello che sarà il suo ultimo romanzo, Petrolio, in cui parla dell'economia italiana.
Da qualche tempo ha intrapreso una frequentazione omosessuale con il giovane Pino Pelosi, romano e con già alcuni precedenti giudiziari. Una sera gli amici del ragazzo rubano il negativo del film, richiedendo al poeta un riscatto per la restituzione. Secondo il film si tratterà di una trappola, il quale esito è il brutale assassinio nella notte fra il 1° e il 2 novembre 1975.

DistribuzioneModifica

Il film è stato distribuito nelle sale cinematografiche italiane a partire dal 24 marzo 2016 dalla Microcinema.

CuriositàModifica

RiconoscimentiModifica

NoteModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica