Apri il menu principale

La peccatrice bianca

film del 1951 diretto da Goffredo Alessandrini
La peccatrice bianca
Titolo originaleAmina
Lingua originalearabo
Paese di produzioneEgitto
Anno1951
Durata94 min
Dati tecniciB/N
Generedrammatico
RegiaGoffredo Alessandrini
Casa di produzioneAlessandrini Film
Interpreti e personaggi

La peccatrice bianca (Amina) è un film del 1951 diretto da Goffredo Alessandrini.

TramaModifica

Sposata per interesse con l'anziano Ibrahim, un ricco egiziano, la bella Amina, ex sciantosa, si incapriccia del nipote acquisito, Mohamed. I due stanno per essere scoperti da Ibrahim ma la figlia di quest'ultimo, Aida, salva Amina sostituendosi ad essa. Per salvare il suo onore, i due giovani sono costretti a sposarsi. Ma Amina non intende rinunciare a Mohamed. Finirà strangolata da Ibrahim che vendicherà così il tradimento della moglie.

ProduzioneModifica

Il film fu prodotto dall'Alessandrini Film.

DistribuzioneModifica

In Italia, il film venne distribuito dalla Fausto Dragone[1].

CriticaModifica

(...) Al declino [di Assia Noris] contribuirono alcune scelte poco fortunate, come il film francese La maschera sul cuore di Abel Gance o il fallimentare La peccatrice bianca di Goffredo Alessandrini, girato in Egitto[2].

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema