Lago di Lacanau

lago francese

Il lago di Lacanau o stagno di Lacanau (in francese lac de Lacanau o étang de Lacanau) è un lago francese che si trova nel comune del Lacanau, nel dipartimento della Gironda e nella regione della Nuova-Aquitania, nelle Landes du Médoc.

Lago di Lacanau
StatoFrancia Francia
Regione  Nuova Aquitania
Dipartimento Gironda
ArrondissementLesparre-Médoc
Coordinate44°58′18″N 1°07′08″W / 44.971667°N 1.118889°W44.971667; -1.118889
Dimensioni
Superficie19,85 km²
Profondità massimam
Profondità media7 m
Idrografia
Originenaturale
Mappa di localizzazione: Francia
Lago di Lacanau
Lago di Lacanau

Con una superficie di 1 985 ha, lo stagno di Lacanau fa parte dei grandi laghi delle Landes. Mediante il canal des Étangs, comunica, al nord, con il lago d'Hourtin e di Carcans e al sud con il bacino d'Arcachon.

Il lago di Lacanau in Gironda, ad ovest nella mappa

Formazione dello stagnoModifica

Nell'antichità, gli stagni del Médoc avevano la loro foce nell'oceano, la quale si è progressivamente otturata per via delle alluvioni della Gironda, portate da una corrente marina nord-sud, lungo tutto il litorale. Gli stagni d'Hourtin e Lacanau si sono riuniti in un unico lago, quello di Sainte-Hélène-de-l'Étang, a Lège. Sulla riva est sono stati costruiti alcuni villaggi di pescatori. Tra il 1859 e il 1871, i lavori di drenaggio e la costruzione del canal des Étangs hanno contribuito all'abbassamento del livello dell'acqua, così come ci appare nello stato attuale.

AttivitàModifica

Nell'ambiente naturale della foresta delle Landes, il tour del lago propone sia attività di svago sia attività nautiche (windsurf, canoa-kayak, sci nautico, pedalò, vela...), escursionismo a piedi, oltre alla pesca (anguille, persici...).

Insediamento dell'uomoModifica

A partire dal XVIII secolo, la pesca è l'attività principale degli abitanti. Durante la prima guerra mondiale, gli americani scelgono il lago di Lacanau per installarvi una base navale di idrovolanti.

SalvaguardiaModifica

Dal 1967, il lago di Lacanau fa parte dell'area protetta degli Stagni della Gironda ed il suo specchio d'acqua è stato dichiarato area protetta dal 1968.

Sulla sponda est dello stagno, la riserva biologica gestita da «Vire Vieille, Vignotte e Batejin», coprendo una superficie di 214 ha, protegge le zone umide dal 2014. La riserva nasce dall'aggregazione di tre proprietà appartenenti al Conservatoire du littoral, al dipartimento della Gironda e allo Stato. La riserva è amministrata dall'ONF. Attraverso la foresta umida e la palude, è stato realizzato un sentiero pedagogico di scoperta nel sito di «La Berle». Il sentiero conduce al lago tramite un osservatorio e una tabella di lettura. Un opuscolo, destinato al pubblico, descrive tale sentiero.

Alcuni fossi di drenaggio sfociano nello stagno seguendo un canale relativamente rettilineo, mentre altri danno vita a una sorta di zone del delta, che ospitano una grande ricchezza ecologica e una forte diversità ittica. Ma queste distese d'acqua sono minacciate dall'eutrofizzazione.

NoteModifica


Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Francia