Apri il menu principale
Stemma della famiglia Lamberti
Coa fam ITA lamberti10 khi.jpg
Una delle tante varianti dello stemma Lamberti (D'azzurro, a sei palle d'oro, ordinate in cinta)
Blasonatura
D'azzurro, a sei palle d'oro.[1]

I Lamberti sono stati un'importante famiglia della Firenze del X, del XI e del XII secolo.

Indice

StoriaModifica

Era una famiglia di antica origine, e molti membri della famiglia ricoprirono importanti ruoli nella società comunale.

Lamberto fu vescovo di Firenze dal 1025 al 1032.[1] Mosca dei Lamberti è stato uno dei membri più celebri di questa illustre famiglia. Alcuni membri sono stati anche valorosi condottieri, che si sono battuti con estrema abilità.

Quando Firenze fu lacerata dai continui scontri tra guelfi e ghibellini, i Lamberti si schierarono dalla parte questi ultimi. Furono, come tutte le altre famiglie ghibelline, inizialmente a capo della città, poi esiliati; tornarono di nuovo al comando, per poi essere nuovamente esiliati.

Numerose altre nobili famiglie Lamberti, estinte e non, si registrano a Bari, Belluno, Brescia, Cuneo, Milano, Palermo, Treviso, Venezia e Verona.[1]

ArmaModifica

D'azzurro, a sei palle d'oro,[2] con numerose varianti.

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Giovan Battista di Crollalanza, Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili o notabili italiane estinte e fiorenti, Bologna, 1886, Vol.2.

Voci correlateModifica