Lazzaro Pallavicino

cardinale italiano del XVII secolo
Lazzaro Pallavicino
cardinale di Santa Romana Chiesa
Testana Giuseppe - Lazzaro Pallavicino.jpg
Giovanni Battista Pallavicino COA.jpg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato1602/1603 a Genova
Ordinato presbitero29 novembre 1699
Creato cardinale29 novembre 1669 da papa Clemente IX
Deceduto21 aprile 1680 (77 anni) a Roma
 

Lazzaro Pallavicino (anche Pallavicini; Genova, 1602/1603Roma, 21 aprile 1680) è stato un cardinale italiano.

BiografiaModifica

Nato a Genova nel 1602, secondo la maggioranza degli storici a lui contemporanei,[1], Lazzaro era figlio del marchese Niccolò e di Maria Lomellini, dal cui matrimonio nacquero ben 22 figli; suo zio era Agostino, doge di Genova dal 1637 al 1639.

Papa Clemente IX lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 29 novembre 1669. Partecipò al conclave del 1669-1670,che elesse papa Clemente X. Il 1º settembre 1670 fu nominato legato a Bologna. Partecipò al conclave del 1676, che elesse papa Innocenzo XI.

Morì il 21 aprile 1680 all'età di 77 anni. Le esequie furono celebrate il 23 aprile nella chiesa di San Francesco a Ripa, dove venne sepolto, nella cappella di San Pasquale.

NoteModifica

  1. ^ Solo il Cardella, Memorie storiche de' cardinali della Santa Romana Chiesa, vol. VII, p. 199, afferma che quando morì, nel 1680, aveva 77 anni.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN313546806