Apri il menu principale
Lester Cockney
fumetto
Titolo orig.Lester Cockney
Lingua orig.francese
PaeseBelgio
AutoreFranz pseudonimo di Franz Drappier
DisegniFranz
EditoreEditions du Lombard voll. 1-7, Le Lombard voll. 8-9
1ª edizioneottobre 1982 – dicembre 2005
Albi9 (completa)
Editore it.Comic Art dapprima sulla rivista Comic Art, poi su serie dedicata, Editoriale Cosmo
Collana 1ª ed. it.Grandi eroi serie regolare per Comic Art, Serie gialla per Editoriale Cosmo
1ª edizione it.30 novembre 1999 – agosto 2013
Albi it.5 (completa)
Testi it.I Cosmonauti
Generestorico, western

Lester Cockney è un personaggio immaginario protagonista di una omonima serie a fumetti belga in lingua francese creata da Franz ed edita da Le Lombard.[1][2][3]

Biografia del personaggioModifica

Lester Cockney, il cui vero nome è Lester Mahoney, è un irlandese natío di Killarney. Durante il XIX secolo, a causa di alcune vicissitudini, si ritrova costretto a entrare nell'esercito britannico, unendosi a un corpo di spedizione con base in India, poi a Kabul, successivamente in Afghanistan. Poi si ritroverà a vivere avventure in giro per il mondo in Punjab, Yemen, Egitto, l'Europa e l'America.[1][4]

Storia editorialeModifica

La serie a fumetti è composta da undici episodi realizzati da Franz tra il 1982 ed il 2005.[3]

Edizione italianaModifica

La prima edizione italiana della serie di Franz è datata 30 novembre 1999, quando per la prima volta l'editore Comic Art ne pubblica alcune strisce sull'ominima rivista arrivando a formare i primi due volumi belga, per poi ripubblicarli su una collana dedicata al personaggio proseguendone le avventure ma senza portarle a termine. Il 17 ottobre 2012 la serie viene riproposta dal principio dall'Editoriale Cosmo che in cinque volumi riesce a pubblicare tutti gli episodi che sino ad allora erano rimasti inediti.

Editions du Lombard/Le Lombard Editoriale Cosmo
n. 1 Les Fous de Kaboul 10/1982 n. 1 I folli di Kabul 17/10/2012
n. 2 La neige était crissante 02/1983 Il deserto bianco
n. 3 Une Hongroise au Pendjab 06/1984 n. 2 Un ungherese nel Punjab 14/11/2012
n. 4 «Je veux retourner à Pecs!» 06/1985 Voglio ritornare a Pecs!
n. 5 Le Roi des Dalmates 04/1987 n. 3 Il re dei Dalmati 17/12/2012
n. 6 Les Conjurés du Danube 10/1987 I congiurati del Danubio
n. 7 La Déchirure 01/1993 n. 4 L'eredità 16/01/2013
n. 8 Oregon Trail 02/2005 Carovana per l'Oregon
n. 9 Mise au poing 12/2005 La resa dei conti
E1 Irish Melody 06/1994 n. 5 Irish Melody 16/07/2013
E2 Shamrock Song 02/1996 Shamrock Song
ETL Sounds of Killarney 09/1995 Arnold l'avventuriero
Napathra della giungla

NoteModifica

  1. ^ a b (FR) Philippe MAGNERON, Lester Cockney - BD, informations, cotes, su www.bedetheque.com. URL consultato il 5 dicembre 2017.
  2. ^ Sergio L. Duma, Lester Cockney n. 1 (Editoriale Cosmo) – Recensione, in MangaForever.net, 24 ottobre 2012. URL consultato il 5 dicembre 2017.
  3. ^ a b Lester Cockney - Il fumetto di Franz in una collana Editoriale Cosmo, su www.slumberland.it. URL consultato il 5 dicembre 2017.
  4. ^ (FR) Lester Cockney, su Le Lombard. URL consultato il 5 dicembre 2017.

Voci correlateModifica

  Portale Fumetti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fumetti