Lingua palmirena

dialetto aramaico occidentale parlato
Palmireno
Parlato inPalmira (Siria)
PeriodoI secolo a.C.-III secolo d.C.
Locutori
Classificaestinta
Altre informazioni
ScritturaAlfabeto palmireno
Tassonomia
FilogenesiLingue afro-asiatiche
 Semitiche
  Semitiche centrali
   Semitico nordoccidentale
    Aramaico
     Palmireno

La lingua palmirena (o palmireno) era un dialetto aramaico occidentale parlato nei primi tre secoli dell'era cristiana nella città siriana di Palmira. Il palmireno presentava tuttavia influenze dell'aramaico orientale, dovute agli intensi rapporti commerciali che intercorrevano tra Palmira e la Mesopotamia.

Epigrafe in palmireno (Musée du Louvre)
Raffronto tra alfabeto palmireno ed ebraico in una tavola degli Acta Eruditorum del 1757

Il palmireno era utilizzato nelle iscrizioni di Palmira dello stesso periodo; l'alfabeto palmireno, sviluppato dalle versioni corsive dell'alfabeto aramaico, era un particolare tipo di alfabeto simile all'alfabeto ebraico quadrato.

BibliografiaModifica

  • Delbert R. Hillers , Eleonora Cussini, Palmyrene Aramaic Texts, Baltimora : Johns Hopkins University Press, 1996, ISBN 978-0801852787
  • Hans H. Spoer, "Palmyrene Inscriptions found at Palmyra in April, 1904", Journal of the American Oriental Society, 1904 (on-line)
Controllo di autoritàLCCN (ENsh85097253
  Portale Linguistica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di linguistica