Apri il menu principale

Lobsters Pescara

squadra di football americano femminile italiana
Lobsters Pescara
Football americano American football pictogram.svg
Lobsters logo.jpg
Segni distintivi
Colori socialiarancione, blu
Dati societari
CittàPescara
PaeseItalia Italia
ConfederazioneEFAF
FederazioneFIDAF
CampionatoCIFAF
Fondazione2011
Capo-allenatoreEttore Esposito (Offense)
Leone Lupo (Defense)
StadioStadio comunale "Zanni" di Pescara
Palmarès
Rose Bowl Italia1
Partecipazioni ai playoff[1]1
AFI Europe's Top20noº posto
Divise da gioco delle Lobsters
Le Lobsters Campionesse d'Italia. Da sinistra Ettore Esposito (coach offense), Leone Lupo (coach defense), Guglielmo Vannozzi (dirigente), Sofia Esposito, Federica Lattanzio, Molly Ciarciaglini, Sabrina Carta, Enrica Scalella, Andrea De Vita, Maria Victoria Altamira, Anna Vannozzi, Angelica Vannozzi, Georgina Altamira, Maria Cecilia Altamira, Luisa Camplone, Natascia Di Pietro (C), Karen Crocetta (C)

Le Lobsters Pescara sono una squadra italiana di football americano femminile della federazione italiana di football americano con sede a Pescara, in Abruzzo. Partecipano al Campionato Italiano di Football Americano Femminile. Attualmente sono le detentrici del Rose Bowl I, avendo battuto in finale le Furie di Cernusco sul Naviglio.

Uniformi: Per le partite in casa la maglia è blu con bande verticali laterali arancioni. Il numero è arancione con contorno bianco. In occasione del primo Rose Bowl, è stata realizzata una seconda maglia da trasferta, bianca con bande verticali arancioni e numeri arancioni. I pantaloni sono blu, con bande verticali arancioni.
Casco e sua grafica: È arancione con a lato due chele di aragosta (Lobster in inglese) in arancione con bordi blu.

StoriaModifica

NascitaModifica

Con le Pescara Lobsters nasce la prima squadra femminile di American Football in Abruzzo. Le Lobsters sono nate ufficialmente il 31 ottobre 2011 quando un gruppetto di ragazze, già membri della tifoseria della prima squadra maschile Pescara Crabs, hanno messo in pratica progetti dei quali si parlava già da un po'. Grazie all'impegno dei coach Leo Lupo e Cristiano Barbiero, ex giocatori dei Crabs, e di tutti i dirigenti, questo progetto, sta diventando una realtà. Le Lobsters nascono da una costola dei Pescara Crabs, storica squadra di Football Americano, nata nel 1983.

L'esordioModifica

La squadra esordisce ufficialmente nel luglio 2012 a Bologna, durante un triangolare organizzato per far conoscere il movimento del football femminile. La prima partita della compagine pescarese si conclude con una sconfitta per 26-6 contro le Black Marines. Il primo Td della storia delle Lobsters è stato segnato da Sofia Esposito, figlia d'arte (il padre, Ettore, è stato un runner dei Crabs, ed attuale offense coach delle aragostine). La prima vittoria non tarda ad arrivare. Nella seconda partita giocata nella stessa giornata, le aragoste affrontano le padroni di casa delle Neptunes Bologna, vincendo per 26-2. Gli unici punti delle bolognesi arrivano quasi subito, con una safety. A segno per le Lobsters Anna Vannozzi con una corsa di 28 yrds circa. Raddoppia Angelica Vannozzi su intercetto. Il secondo tempo si riapre con una safety di Anna Vannozzi, che porta il punteggio sul 14-2. Palla ancora alle Lobsters ed ancora Td con la Esposito che percorre l'intero campo. Chiude la pratica Di Pietro, che intercetta la palla sulle proprie 5 yards e la riporta in Td.

Il primo campionatoModifica

Il primo campionato di tackle femminile parte ufficialmente il 28 aprile 2013, ma le aragoste esordiranno nella seconda settimana, giocata il 12 maggio 2013 a Castellanza (VA), contro le padroni di casa delle Tempeste/Sirene. Le ragazze guidate in regia da Di Pietro, alla sua prima partita da Qb, si impongono 24-12, cominciando così il loro cammino verso il primo Rose Bowl. A segno, dopo due safety iniziali, Angelica Vannozzi su corsa da 32 yrds, raddoppia Camplone Luisa sempre su corsa. Chiude Crocetta Karen. Nella week 3, giocata proprio a Pescara, le Lobsters affrontano le Furie, squadra che poi rincontrerà in finale. Le ragazze di Esposito-Lupo si impongono per 25-19. A segno Anna Vannozzi con 3 Td su corsa per un totale di 153 yrds guadagnate, e Campolone Luisa che riporta in Td un intercetto. Nella week 4, le pescaresi affrontano le Neptunes Bologna, imponendosi per 26-12. A segno Di Pietro, Crocetta e due volte Camplone, tutti su corsa. La week 5 vede le blu-arancio affrontare le Black Marines. Il punteggio è di 13-6 per le Black Marines, ma la sconfitta non pregiudica la presenza della compagine pescarese al Rose Bowl Italia. Le Lobsters termineranno la regular season con un record di 3-1, come le Furie e le Black Marines, ma quest'ultima, a seguito dell'applicazione della regola della differenza punti, sarà esclusa dalla finale, a beneficio delle Furie arrivate prime, e delle stesse Lobsters, seconde in campionato.

 
Ettore Esposito (sinistra) e Leone Lupo (destra), coaches delle Lobsters

Il primo Rose Bowl e il titolo nazionaleModifica

 
Natascia Di Pietro ha condotto le Lobsters alla vittoria del loro primo Rose Bow

Il primo Rose bowl si gioca a Ferrara, con le Lobsters opposte alle Furie già battute in campionato. Le ragazze, sono costrette a recuperare un doppio svantaggio con a disposizione poco più della metà del secondo tempo. Le abruzzesi non demordono, e grazie a due drive d'attacco, e ad una difesa attenta a recuperare immediatamente palla, riescono nell'impresa di pareggiare una partita che sembrava volgere al termine in favore delle Furie. Punteggio sul 19-19 e squadre all'overtime. Cominciano le Furie, ancora Pezza e punteggio sul 25-19. La difesa delle lobsters chiude gli spazi ed evita la trasformazione. Palla all'attacco che pareggia immediatamente con Camplone. 25-25 ma con la possibilità di trasformazione. Crocetta riceve la palla dalle mani di Di Pietro, si allarga sulla destra e varca la linea di end zone. Punteggio 26-25 e il primo Rose bowl è vinto dalle Lobsters.

Risultati stagione per stagioneModifica

Stagione Lega Risultati stagione regolare Play-off
2013 CIFAF V=3 S=1 P=0 V Rose Bowl I contro le Furie Cernusco (26-25)

RosterModifica

Numero Ruolo Nome
1 WR/DL Maria Cecilia Altamira
13 WR/DL Maria Victoria Altamira
15 RB Sofia Esposito
18 RB/LB Angelica Vannozzi
19 CB Molly Ciacriaglini
24 RB/LB Anna Vannozzi
25 QB Natascia Di Pietro
27 WR/CB Luisa Camplone
47 RB/LB Karen Crocetta
62 G Enrica Scalella
63 C Andrea De Vita
66 G/DL Georgina Altamira
69 DL Sabrina Carta
- - Federica Lattanzio

CuriositàModifica

  • Georgina Altamira, durante il suo primo campionato, non è mai uscita dal campo, avendo ricoperto sia il ruolo di linea d'attacco che di difesa.
  • Nell'ultima partita di regular season, sono scese in campo solo 9 giocatrici (su 11 in Roster).
  • Durante la trasferta che portava le Lobsters a Ferrara per il Rose Bowl I, il pullman su cui viaggiavano ha avuto un guasto, compromettendo la loro presenza alla finale. Solo un cambio del mezzo salva la giornata delle pescaresi.
  • Sofia Esposito, che aveva ben figurato nelle prime due amichevoli bolognesi, non ha potuto partecipare al campionato, non avendo raggiunto l'età minima stabilita dalla Federazione. Un'altra giocatrice della prima avventura in Emilia non ha potuto partecipare al campionato, in quanto in dolce attesa.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport
  1. ^ Nel campionato maggiore