Lodalskåpa

Il Lodalskåpa è una montagna della Norvegia appartenente alla catena del Jostedalsbreen, nei Monti Scandinavi. È alto 2083 m s.l.m. e si trova nei comuni di Luster e Stryn, nella contea di Vestland[1].

Lodalskåpa
LodalskåpaFromFannaråki.jpg
Il Lodalskåpa visto dal Fannaråki.
StatoNorvegia Norvegia
RegioneVestlandet
Contea  Vestland
Altezza2 083 m s.l.m.
Prominenza760 m
Isolamento26 km
CatenaMonti Scandinavi
Coordinate61°47′30.7″N 7°12′12.9″E / 61.79186°N 7.203583°E61.79186; 7.203583
Data prima ascensione1820
Autore/i prima ascensioneGottfried Bohr
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Norvegia
Lodalskåpa
Lodalskåpa

NomeModifica

 
La cima del Lodalskåpa vista da ovest.
 
Una panoramica dal ghiacciaio Myklebustbreen: il Lodalskåpa si trova a sinistra; a destra il Brenibba.

La prima parte del nome è la forma genitiva del nome della valle Lodalen; mentre la seconda parte è la forma finita della parola kåpe che significa "cappotto" (usato metaforicamente ad indicare il ghiacciaio che avvolge la montagna). Il nome della valle Lodalen, a sua volta, è composto da lo che significa "prato" e dalla forma finita di dal che significa "valle".

LocalizzazioneModifica

La montagna è un nunatak che si erge dal ghiacciaio Jostedalsbreen, nel parco nazionale Jostedalsbreen. La cima si trova a 3 km a nord del monte Brenibba e a 15 km a nord-est del monte Høgste Breakulen. I laghi Austdalsvatnet e Styggevatnet si trovano a circa 10 km a est.

La prima ascensione fu compiuta da Gottfried Bohr nel 1820, sebbene la veridicità dell'impresa non sia mai stata accertata; la prima ascensione di cui si hanno documenti certi è quella di Gabriel Rustøy nel 1844. La via più facile per la vetta parte dal villaggio di Bødalen nel comune di Stryn; si segue poi per il monte Brattebakken fino al ghiacciaio Bohrsbreen. Quindi si prosegue attorno al lato meridionale della vetta per poi attaccare la cima[2].

Il clima nella zona del Lodalskåpa è quello tipico della tundra. La temperatura media annua è di -8 °C; il mese più caldo è agosto con 4 °C, mentre il mese più freddo è febbraio, -15 °C[3].

NoteModifica

  1. ^ (NO) Lodalskåpa, su snl.no, Store norske leksikon.
  2. ^ A. Dyer et al., 2006
  3. ^ NASA Earth Observations Data Set Index, su neo.sci.gsfc.nasa.gov, NASA. URL consultato il 17 marzo 2017 (archiviato dall'url originale il 26 aprile 2020).

BibliografiaModifica

  • (EN) Anthony Dyer, Ian H. Robertson, John Baddeley, Walks and Scrambles in Norway, Rockbuy Limited, 2006, ISBN 978-1-904466-25-3..

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica