Lorenzo di Niccolò

pittore italiano

Lorenzo di Niccolò (Firenze, 1373 circa – 1412 circa) è stato un pittore italiano attivo in Toscana tra il 1392 al 1412. Considerato in passato come figlio di Niccolò Gerini (Lorenzo di Nicolò Gerini), gli studiosi ritengono ormai che questa identificazione sia erronea[1], dal momento che la sua registrazione nel registro delle tasse di Firenze del 1398 riporta il nome di Lorenzo di Niccolò di Martino.

Indice

BiografiaModifica

 
Vergine in trono con santi (1404). Venezia, Collezione Vittorio Cini
 
Tavola-reliquiario con Storie di santa Fina

Lorenzo fu quindi allievo (non figlio) di Niccolò di Pietro Gerini, col quale collaborò a Prato nella decorazione della residenza di Francesco di Marco Datini (1392) e negli affreschi della Cappella Migliorati della chiesa di San Francesco.

A partire dal 1401, Lorenzo operò come pittore autonomo. Nelle sue prime opere è ancora evidente la lezione del maestro, del quale ripeteva le formule in maniera piuttosto compassata.

A partire dal 1408 risulta iscritto nelle matricole dell'Arte dei Medici e Speziali e nel 1410 anche alla Compagnia di San Luca. Nella fase matura della sua attività aderì a uno stile più vicino alle forme di Spinello Aretino, rimanendo tuttavia legato ad una committenza secondaria e di "periferia", come attestano le opere conservate che gli vengono attribuite.

OpereModifica

Considerato che gli estremi cronologici di Lorenzo sono piuttosto limitati, è stato recentemente rivisitato il catalogo delle sue opere che necessariamente deve essere congruo a un'attività artistica durata solo una quindicina d'anni (1395-1412). Pertanto, il nutrito corpus di Berenson è stato ridimensionato e oggi annovera le seguente opere:

NoteModifica

  1. ^ Sandrina Bandera, Lorenzo di Niccolò, in Museo Bagatti Valsecchi, Tomo I, Milano 2003, p. 218.

BibliografiaModifica

  • Bernard Berenson, Italian pictures of the Renaissance. Florentine school, I, London 1963, pp. 121–124.
  • E. Fahy, On Lorenzo di Niccolò, in "Apollo", CVIII (1978), pp. 374–381.
  • A. Tartuferi, Spinello Aretino in San Michele Visdomini a Firenze (e alcune osservazioni su Lorenzo di Niccolò), in "Paragone", XXXIV (1983), pp. 3–18.
  • Il polittico di Lorenzo di Niccolò della chiesa di S. Domenico in Cortona dopo il restauro, Cortona 1986.
  • S. Weppelmann, Spinello Aretino und die toskanische Malerei des 14. Jahrhunderts, Firenze 2003.
  • Stefano Pierguidi, voce LORENZO di Niccolo (Lorenzo di Niccolo Gerini), in Dizionario Biografico degli Italiani, 66, Roma 2007.

Altri progettiModifica