Ssirŭm

(Reindirizzamento da Lotta coreana)

La lotta coreana o ssirŭm (씨름?, ssireumLR, ssirŭmMR) è una forma di combattimento dalle origini antiche che vede due atleti impegnati nel cercare di rovesciare l’avversario utilizzando la forza di braccia, gambe e dorso all’interno di una buca di sabbia. È la 131ª proprietà culturale intangibile coreana[1].

EtimologiaModifica

L’origine della parola ssirŭm si ritiene sia legata al verbo coreano ssirŭnda, ovvero “confrontarsi l’uno con l’altro”, “mettere a confronto la forza”. Tuttavia, non va dimenticato che vi sono altri termini che descrivono questa forma di lotta quali gakjeo (각저:角抵), gakhui (각희:角戱) e gakji(각지:角支) . Gak (각:角) è dunque un prefisso comunemente utilizzato per i termini che si riferiscono alla lotta coreana e pare derivi dai combattimenti tra animali provvisti di corna[2].

 
Incontro di Ssirŭm

StoriaModifica

La lotta coreana è stata documentata per la prima volta durante il periodo Goguryeo, come dimostrano le pitture parietali di alcune famose tombe del periodo: la tomba di ssirŭm (Gakjeochong) e la tomba di Jangcheon-1ho. Originariamente questa forma di lotta aveva principalmente delle applicazioni militari, ma molto presto durante il periodo Goryeo divenne uno dei passatempi principale dell’intera popolazione inclusi molti re coreani.

Le competizioni di ssirŭm, sviluppatasi appunto in Corea, venivano organizzate in occasione di festeggiamenti tipici locali come il Dano (il quinto giorno del quinto mese lunare), il Chuseok ed il Baekjung, e si svolgevano fra i giovani più robusti dei villaggi per tre giorni. L'ultimo a restare in piedi era proclamato vincitore e coronato col titolo di changsa, uomo forte, ed era premiato con un bue che simboleggiava appunto la sua forza[3].

Questa tipologia di confronto fisico non era appannaggio di una sola classe sociale, ma era praticata sia dagli yangban (i nobili del periodo Joseon) che dalle persone meno abbienti. Tra le forme di intrattenimento, infatti, la lotta coreana era la più accessibile alla totalità della popolazione in quanto non richiedeva strumenti o un particolare allenamento[1].

Con lo sviluppo industriale della Corea nel ventesimo secolo, tale lotta è diventata un vero e proprio sport competitivo, con la fondazione di squadre di professionisti provenienti dalle scuole superiori o dalle università e l'istituzione di una competizione nazionale, il Campionato Nazionale di Ssirŭm, che organizza gare in tutto il paese dal 1947. Già negli anni ’20 era stata fondata la Pan Chosun Ssirŭm Federation e il termine ssirŭm inizIò a circolare proprio in quegli anni.

Il 30 Novembre 1981 è stata fondata la Korea Ssirŭm Association, un’organizzazione che prepara gli atleti del campionato[4].

La lotta coreana è altresì utilizzata come training sportivo per i soldati e, dopo che sia la Corea del Nord che la Corea del Sud hanno fatto richiesta, è stata inserita nella lista dei patrimoni intangibili dell’UNESCO[5].

RegoleModifica

Il combattimento avviene fra due lottatori all'interno di una buca di sabbia. I due atleti si prendono per il satpa, il pezzo di stoffa che cinge vita e cosce, e con l'uso della forza di braccia, gambe e dorso cercano di rovesciare l'avversario fino a farlo cadere. La tecnica adoperata è chiamata "capovolgimento" e con essa l'atleta non usa la propria forza, ma quella dell'avversario contro di lui. Gli incontri possono sembrare lenti ad una visione superficiale, in realtà sono molto dinamici e attraggono un grande numero di spettatori, grazie alla sorprendente rapidità con cui viene capovolto l'avversario ed è ottenuta così la vittoria.

AtletiModifica

L'atleta tipico dello ssirŭm è dotato di grande stazza, da 1,80 a 2 metri e peso da 100 a 150 kg. Uno dei maggiori professionisti in tale lotta è Lee Man-ki, che durante gli anni ottanta vinse molte volte il titolo di Changsa (Jangsa) e grazie al quale è aumentato l'interesse per questo sport.

Campionati MondialiModifica

Il primo campionato mondiale di ssirŭm si è tenuto nel Settembre 2008 in occasione dei Busan World TreX-Games, ma fu una competizione non ufficiale. La prima competizione mondiale ufficiale venne organizzata a Siauliai, in Lituania dove un totale di 120 combattenti da 40 paesi diversi parteciparono all’evento della durata di due giorni[6].

ANNO (EDIZIONE) CITTA’ OSPITANTE CATEGORIA VINCITORE
2009 (1) Siauliai 90 Kg Tullio Pachmann
90+ Kg Chae Hee-Kwan
2011 (2) Busan Uomini 90 Kg Valerii Komar
Uomini 130 Kg Chae Hee-Kwan
Donne 60 Kg Jin Mehua
Donne 80 Kg Lim Su-Jeong
2012 (3) Busan Uomini 80 Kg Choi Sang-Geun
Uomini 100 Kg Lee Eol
Uomini 130 Kg Andriy Nikitchenko
Donne 65 Kg Seo Hyun
Donne 80 Kg Lim Su-Jeong
A squadre Corea del Sud
2013 (4) Francoforte Uomini 90 Kg Davit Karbelashivili
Uomini 105 Kg Matti Hämäläinen
Donne 60 Kg Viktoriia Sukretna
Donne 70 Kg Elena Balzer
2015 (5) Yangon Uomini 70 Kg Yu Zejun
Uomini 80 Kg Alisher Khudayberdiev
Uomini 90 Kg Uuganbaatar Myagmarsuren
Uomini 100 Kg Valerii Komar
Uomini 120 Kg Tamir Darmaa
Donne 50 Kg Zhang Yueping
Donne 60 Kg Nguyễn Thị Yến Trinh
Donne 70 Kg Khulan Batbaatar

Campionati CoreaniModifica

I Campionati coreani di ssirŭm hanno classi illimitate di peso ed I campioni vengono etichettati "Cheonhajangsa" (Hangul: 천하장사; Hanja: 天下壯士) ovvero “gli uomini più forti sotto il cielo”[7].

ANNO EDIZIONE VINCITORE NUMERO DI VITTORIE
1983 1 Lee Man-Ki 1
2 Lee Man-Ki 2
1984 3 Jang Ji-Young 1
4 Lee Man-Ki 3
5 Lee Jun-Hee 1
1985 6 Lee Man-Ki 4
7 Lee Man-Ki 5
8 Lee Jun-Hee 2
1986 9 Lee Man-Ki 6
10 Lee Bong-Geol 1
11 Lee Man-Ki 7
1987 12 Lee Bong-Geol 2
13 Lee Jun-Hee 3
1988 14 Lee Man-Ki 8
15 Lee Man-Ki 9
1989 16 Lee Man-Ki 10
17 Kim Chil-Gyu 1
1990 18 Kang Ho-Dong 1
19 Kang Ho-Dong 2
20 Kang Ho-Dong 3
1991 21 Hwang Dae-Woong 1
22 Hwang Dae-Woong 2
23 Kang Ho-Dong 4
1992 24 Kang Ho-Dong 5
25 Lim Yong-Je 1
26 Kim Jung-Pil 1
1993 27 Kim Jung-Pil 2
28 Baek Seung-Il 1
29 Baek Seung-Il 2
1994 30 Shin Bong-Min 1
31 Baek Seung-Il 3
32 Lee Tae-Hyun 1
1995 33 Kim Kyung-Soo 1
1996 34 Kim Kyung-Soo 2
1997 35 Shin Bong-Min 2
1998 36 Kim Young-Hyun 1
1999 37 Kim Young-Hyun 2
2000 38 Lee Tae-Hyun 2
2001 39 Hwang Kyu-Hyun 1
2002 40 Lee Tae-Hyun 3
2003 41 Choi Hong-Man 1
2004 42 Kim Young-Hyun 3

NoteModifica

  1. ^ a b Ssireum - Encyclopedia of Korean Folk Culture, su folkency.nfm.go.kr.
  2. ^ (in Korean) Origin and definition of ssireum 씨름의 정의, su yonginss.com (archiviato dall'url originale il 19 marzo 2009).
  3. ^ SSireum Korean Wrestling History, su youtube.com.
  4. ^ (EN) Ssireum, su Black Belt Wiki. URL consultato il 6 maggio 2021.
  5. ^ (EN) https://plus.google.com/+UNESCO, Traditional Korean wrestling listed as Intangible Cultural Heritage following unprecedented merged application from both Koreas, su UNESCO, 26 novembre 2018. URL consultato il 6 maggio 2021.
  6. ^ 세계씨름연맹, su www.worldssireum.org. URL consultato il 6 maggio 2021.
  7. ^ Korea Ssireum Research Institute, su ynucc.yeungnam.ac.kr. URL consultato il 6 maggio 2021.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

  Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport