Ludwika Szczęsna

religiosa polacca
Beata Chiara Szczęsna
S. Klara Ludwika Szczęsna.jpg
 

Fondatrice delle Ancelle del Sacro Cuore di Gesù

 
NascitaCieszki, 18 luglio 1863
MorteCracovia, 7 febbraio 1916
Venerata daChiesa cattolica
Beatificazione27 settembre 2015

Ludwika Szczęsna, in religione madre Chiara (Cieszki, 18 luglio 1863Cracovia, 7 febbraio 1916), è stata una religiosa polacca, fondatrice, insieme con Józef Sebastian Pelczar, della congregazione delle Ancelle del Sacro Cuore di Gesù. È stata proclamata beata da papa Francesco nel 2015.

BiografiaModifica

Ricevette la sua formazione religiosa presso le suore ancelle di Gesù del cappuccino Onorato da Biała.

Nel 1892 Józef Sebastian Pelczar aprì a Cracovia un ospizio per giovani lavoratori e domestiche che si trasferivano in città in cerca di lavoro e affidò la direzione dell'opera alle ancelle di Gesù: poiché la casa madre dell'istituto era nella parte della Polonia dominata dai russi e Cracovia era in territorio austriaco, nel 1894 Pelczar diede inizio a un nuovo istituto e ne affidò la guida a Ludwika Szczęsna (che prese il nome di Chiara), ritenuta cofondatrice dell'istituto.

Fu superiora generale della congregazione per due mandati (22 anni).

Il cultoModifica

L'inchiesta diocesana per la beatificazione di madre Szczęsna si aprì a Cracovia nel 1994 e si concluse nel 1996.

Il 20 dicembre 2012 papa Benedetto XVI emanò il decreto sull'esercizio eroico delle virtù di madre Chiara, riconoscendole il titolo di venerabile.

Papa Francesco il 5 giugno 2015 riconobbe l'autenticità di un miracolo attribuito all'intercessione della religiosa, approvandone la beatificazione.

Il 27 settembre 2015, nel santuario di San Giovanni Paolo II a Cracovia, si è celebrato il rito di beatificazione presieduto dal cardinale Angelo Amato.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN309649267 · GND (DE1054315906 · WorldCat Identities (ENviaf-309649267