Luis Morao Andreazza

vescovo cattolico italiano
Luis Morao Andreazza, O.F.M.
vescovo della Chiesa cattolica
Template-Bishop.svg
 
TitoloChalatenango
Incarichi attualiVescovo emerito di Chalatenango (dal 2016)
Incarichi ricoperti
 
Nato26 giugno 1939 (83 anni) a Vedelago
Ordinato presbitero29 giugno 1966
Nominato vescovo12 novembre 2003 da papa Giovanni Paolo II
Consacrato vescovo17 gennaio 2004 dal vescovo Romeo Tovar Astorga, O.F.M.
 

Luis Morao Andreazza (Vedelago, 26 giugno 1939) è un vescovo cattolico e missionario italiano, dal 14 luglio 2016 vescovo emerito di Chalatenango.

BiografiaModifica

Monsignor Luis Morao Andreazza è nato a Vedelago il 26 giugno 1939.

Formazione e ministero sacerdotaleModifica

Il 17 settembre 1964 ha emesso la professione solenne nell'Ordine dei frati minori. Il 29 giugno 1966 è stato ordinato presbitero. Dal 1967 al 1984 è stato missionario nelle Filippine e, per un periodo, segretario provinciale delle missioni francescane a Venezia. Dal 1985 al 1988 è stato missionario in Guatemala. Dal 1988 è missionario in El Salvador. Dal 1988 al 1997 ha operato nella diocesi di San Miguel. Dal 19 giugno 1997 al 12 novembre 2003 è stato amministratore apostolico sede vacante et ad nutum Sanctae Sedis dell'ordinariato militare in El Salvador.

Ministero episcopaleModifica

Il 12 novembre 2003 papa Giovanni Paolo II lo ha nominato vescovo ausiliare di Santa Ana e titolare di Tullia. Ha ricevuto l'ordinazione episcopale il 17 gennaio successivo dal vescovo di Santa Ana Romeo Tovar Astorga, co-consacranti l'arcivescovo Giacinto Berloco, nunzio apostolico in El Salvador e Belize, e l'arcivescovo metropolita di San Salvador Fernando Sáenz Lacalle.

Il 21 aprile 2007 papa Benedetto XVI lo ha nominato vescovo di Chalatenango.

Nel febbraio del 2008 ha compiuto la visita ad limina.

Il 14 luglio 2016 lo stesso papa Benedetto XVI ha accettato la sua rinuncia al governo pastorale della diocesi per raggiunti limiti di età.

Genealogia episcopaleModifica

La genealogia episcopale è:

Collegamenti esterniModifica