Apri il menu principale
MG-Lola EX257
20 Lola EX257.jpg
Una MG-Lola EX257 della Dyson Racing alla Petit Le Mans
Descrizione generale
Costruttore Regno Unito  Lola Racing Cars
Categoria LMP
Classe LMP675
Produzione 2001
Squadra MG-Lola
Sostituita da MG-Lola EX264
Descrizione tecnica
Meccanica
Telaio monoscocca
Motore MG/AER XP-20
Trasmissione cambio sequenziale Lola a sei rapporti
Dimensioni e pesi
Lunghezza 4500 mm
Larghezza 2000 mm
Passo 2750 mm
Peso 700 kg
Risultati sportivi
Debutto 24 Ore di Le Mans 2001

La MG-Lola EX257 è una vettura da competizione realizzata dalla MG in collaborazione con la Lola nel 2001.

Indice

SviluppoModifica

La vettura venne costruita in quanto la britannica MG, in base al suo nuovo programma sportivo che prevedeva l'impiego di vetture da corsa in diverse categorie, richiese alla Lola lo sviluppo di un mezzo che potesse competere nella classe LMP675. Da ciò nacque il progetto B01/60, denominato successivamente EX257.

TecnicaModifica

La EX257 è dotata di telaio monoscocca avvolto in una carrozzeria in fibra di carbonio. Come propulsore era impiegato un MG/AER XP-20 dalla potenza di 500 CV gestita da un cambio sequenziale Lola a sei rapporti.

Attività sportivaModifica

Tra il 2001 e il 2002 due esemplari della vettura vennero dispiegasi dal team ufficiale MG alla 24 Ore di Le Mans, ma in entrambe le occasioni le auto furono costrette al ritiro a causa di guasti e rotture di diverso tipo. Vendute a squadre private, una di esse corse con successo nell'ALMS con il team Dyson, mentre l'altra, schierata nuovamente nelle corse europee, continuò a non registrare successi.[1]

NoteModifica

  1. ^ MG Lola EX257, su ultimatecarpage.com. URL consultato il 30 marzo 2014.

Altri progettiModifica

  Portale Automobilismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobilismo