Apri il menu principale

Magnus Powell

calciatore svedese
Magnus Powell
Magnus Powell 2.jpg
Nazionalità Svezia Svezia
Altezza 185 cm
Peso 84 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Carriera
Squadre di club1
1991-1994Örebro? (?)
1995-1999Helsingborg? (?)
2000-2005Lillestrøm106 (40)
2006-2007Lyn Oslo52 (6)
2008GIF Sundsvall0 (0)
Carriera da allenatore
2011Lillestrøm
2015Egersund
2016-2017Levanger
2018Sandefjord
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 18 maggio 2018

Erik Magnus Powell (Örnsköldsvik, 28 ottobre 1974) è un allenatore di calcio ed ex calciatore svedese, di ruolo attaccante.

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

ClubModifica

Powell ha iniziato la carriera in patria, giocando con Örebro ed Helsingborg. Ha avuto un ruolo importante nell'Helsingborg che ha vinto il campionato 2010, grazie ad 8 reti in 24 apparizioni.

All'inizio del 2000, è stato acquistato dal Lillestrøm in cambio di 350.000 sterline, con il compito di sostituire Heiðar Helguson. Ha debuttato nell'Eliteserien in data 9 aprile 2000, nel pareggio per 1-1 contro il Molde.[1] Il 13 maggio ha segnato la prima rete nella massima divisione norvegese, nella vittoria per 0-1 in casa del Vålerenga.[2] Nonostante diversi infortuni, è diventato un membro importante nel Lillestrøm di quegli anni. Nella sua ultima stagione al club, è stato nominato capitano.

Il 26 gennaio 2006 è stato acquistato dal Lyn Oslo, in cambio di 500.000 corone. Ha esordito in squadra il 9 aprile, nel pareggio a reti inviolate contro lo Start.[3] Il primo gol in campionato è arrivato il 13 maggio, nella sconfitta per 2-1 in casa dell'Odd Grenland.[4] Nel 2008 è tornato in patria per giocare nel GIF Sundsvall, dove ha chiuso la carriera.

AllenatoreModifica

Nel 2010, è diventato allenatore di una squadra giovanile del Lillestrøm. Nel 2011, in seguito all'esonero di Henning Berg, è stato chiamato a guidare la prima squadra, assieme a Petter Belsvik. I due hanno ricoperto questo incarico fino al termine della stagione.

Il 3 dicembre 2014, è stato nominato nuovo allenatore dell'Egersund, formazione a cui si è legato con un accordo biennale con opzione per il terzo anno: il contratto sarebbe stato valido a partire dal 1º gennaio 2015.[5] Il 12 novembre 2015 ha lasciato la squadra.[6]

Il 17 novembre 2015, il Levanger ha annunciato sul proprio sito internet d'aver ingaggiato Powell come nuovo allenatore, con lo svedese che si è accordato per un contratto biennale, valido a partire dal 1º gennaio 2016.[7] Powell si sarebbe avvalso di Trond Viggo Toresen come assistente.[7][8] Ha lasciato il Levanger al termine del campionato 2017.[9]

Il 16 gennaio 2018 è stato presentato come nuovo allenatore del Sandefjord.[10] Il 25 aprile successivo è stato sollevato dall'incarico.[11]

PalmarèsModifica

GiocatoreModifica

Competizioni nazionaliModifica

Helsingborg: 1999
Helsingborg: 1998

Competizioni internazionaliModifica

Örebro: 1991

NoteModifica

  1. ^ (NO) Lillestrøm 1 - 1 Molde, altomfotball.no. URL consultato il 21 giugno 2011.
  2. ^ (NO) Vålerenga 0 - 1 Lillestrøm, altomfotball.no. URL consultato il 21 giugno 2011.
  3. ^ (NO) Start 0 - 0 Lyn, altomfotball.no. URL consultato il 21 giugno 2011.
  4. ^ (NO) Odd Grenland 2 - 1 Lyn, altomfotball.no. URL consultato il 21 giugno 2011.
  5. ^ (NO) Ny A-lagstrener er på plass, eikfotball.no. URL consultato il 4 dicembre 2014.
  6. ^ (NO) Powell ferdig i Egersund, rb.no. URL consultato il 12 novembre 2015.
  7. ^ a b (NO) Powell og Toresen nye trenere, levangerfk.no. URL consultato il 17 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il 18 novembre 2015).
  8. ^ (NO) Powell ny trener i Levanger: - Jeg er kravstor, aftenposten.no. URL consultato il 17 novembre 2015.
  9. ^ (NO) POWELL: KLUBBEN HAR EN STOR FRAMTID, levangerfk.no. URL consultato il 10 novembre 2017.
  10. ^ (NO) PRESSEKONFERANSE KL. 11.00, sandefjordfotball.no. URL consultato il 16 gennaio 2018 (archiviato dall'url originale il 17 gennaio 2018).
  11. ^ (NO) PRESSEMELDING, sandefjordfotball.no. URL consultato il 18 maggio 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica