Magus (Adam Warlock)

Magus (Adam Warlock)
Magus (Alessio Beccati).jpg
Magus, disegnato da Alessio Beccati
UniversoUniverso Marvel
Lingua orig.Inglese
AutoreJim Starlin
EditoreMarvel Comics
1ª app.febbraio 1975
1ª app. inStrange Tales n. 178
Editore it.Editoriale Corno
app. it.8 novembre 1977
app. it. inI Fantastici Quattro n. 172
Speciealieno
SessoMaschio

Magus è un personaggio dei fumetti della Marvel Comics, un supercriminale che compare per la prima volta nella collana Strange Tales (seconda serie) n. 178.

Questo personaggio fu introdotto da Jim Starlin nel suo arco narrativo delle storie di Adam Warlock. Magus infatti altri non è che una futura incarnazione malvagia dello stesso Warlock, che ha viaggiato nel passato e governa un impero religioso chiamato la Chiesa Universale della Verità. Il Magus guida Warlock attraverso una serie di azioni che finiranno per determinare in lui diventando il Magus.[1] Warlock resiste, ed evita di diventare il Magus con l'aiuto di Thanos. Quando Warlock sceglie con successo un futuro diverso, il suicidio, il Magus cessa di esistere.[2]

Warlock è poi risorto,[3] e acquisisce il Guanto Infinito, un potente artefatto. Se ne serve per espellere la sua psiche malvagia, che riprende forma fisica come il Magus. Il Magus è in guerra contro Warlock e altri supereroi, nel tentativo di ottenere il Guanto Infinito per se stesso, ma non ci riesce. Dopo che il Magus è sconfitto, egli è intrappolato in una dimensione di anima come un fantasma.[4]

Il Magus sfugge alla gemma in una forma immateriale. Egli assorbe le energie vitali degli altri per ritrovare la sua forma fisica e di alimentazione e per usurpare gli schemi del potere cosmico di Genis-Vell. Genis sconfigge il Magus e ritorna indietro a una forma di energia.[5] Il Magus si vendica poi contro gli amici e alleati di Genis. Ferisce Dragoluna e poi la guarisce, rivelando che lei è destinata a diventare la sua schiava.[6]

Nel tentativo di riparare i danni allo spaziotempo, Warlock cuce uno strappo con un'altra, stabile linea temporale della timeline in cui è diventato il Magus, provocando la sua trasformazione immediata. Magus poi prende il controllo della Chiesa Universale della Verità e combatte i Guardiani della Galassia.[7]

Magus si allea con Lord Mar-Vell, e viene ucciso quando fallisce una missione.[8] La chiesa brevemente lo fa risorgere come un bambino prima che i Devastatori lo imprigionassero dentro il suo guscio.[9]

EreditàEdit

Il personaggio del Magus, patriarca della Tecnarchia creato da Chris Claremont e Bill Sienkiewicz nel 1983, è ispirato al Magus di Adam Warlock.

NoteEdit

  1. ^ Strange Tales vol. 2, #178 – 181
  2. ^ Warlock #10 - 11 (1976)
  3. ^ Infinity Gauntlet #1 - 6 (1991)
  4. ^ Infinity War #1 - 6 (1992)
  5. ^ Captain Marvel vol 4 #32 - 34 (May - Jul 2002)
  6. ^ Captain Marvel vol 5 #21-24 (May - Aug 2004)
  7. ^ Guardians of the Galaxy vol 2 #17 (Oct. 2009) and #19
  8. ^ Thanos Imperative #1
  9. ^ Annihilators: Earthfall #1-4 (2011)
  Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics