Apri il menu principale
Mando'a
Creato daKaren Traviss nel 2005
Contestol'universo fantascientifico di Guerre stellari
Altre informazioni
TipoSVO
Tassonomia
FilogenesiLingue artificiali
 Lingue artistiche
  Linguaggi alieni
   Mando'a
Codici di classificazione
ISO 639-2art (Lingue artificiali)

Il Mando'a è una lingua artificiale aliena parlata dai Mandaloriani di Guerre stellari. È in via di sviluppo sin dal 2005 per essere trasformata in un linguaggio funzionante da Karen Traviss.

Indice

DescrizioneModifica

Porzioni del linguaggio esistono nel videogioco Star Wars: Republic Commando e nei libri relativi, Republic Commando: Hard Contact, Republic Commando: Triple Zero, Republic Commando: True Colors e Republic Commando: Order 66. I campioni su internet includono dei dizionari non ufficiali, web logs di Karen Traviss e due guide scaricabili da StarWars.com. Un articolo recente in Star Wars Insider conteneva una guida alla lingua, e sono stati pubblicati dei clip audio sulla rete. Il linguaggio Mando'a è apparso per la prima volta nel testo di Republic Commando scritto da Jesse Harlin della LucasArts e da lì Karen Traviss ha iniziato a svilupparlo.

La grammatica del Mando'a è semplice e somiglia molto a quella dell'inglese/Basic Galattico. È principalmente una lingua parlata, per cui la semplicità di pronuncia è un fattore importante. La sintassi della lingua è Soggetto Verbo Oggetto (SVO).

EsempiModifica

 
Alfabeto Mandaloriano

ParoleModifica

Mando'a Italiano
a ma
a den ira, rabbia
ad'ika figliolo/a, piccolo
an tutto
aliit famiglia, clan
aruetii straniero, forestiero, traditore
ashi altro
ast sé stesso (itself)
atin cocciuto
bal e (congiunzione)
bah a, verso (to)
be di (of)
buir padre
buy'ce elmo
ca notte
chakaar ladro, profanatore di tombe
cuun nostro
dar non più
darasuum eterno, per sempre
di'kut idiota, imbecille
elek sì (yes)
gar tu, voi
ge'verd quasi un guerriero
gra'tua vendetta
hut'unn codardo
ibic questo
jate bene, buono (good)
jatne migliore (best)
jetii Jedi
jurkadir attaccare, minacciare, provocare
kad lama, spada
kaysh suo, lui
ke prefisso imperativo (Do)
ke nu prefisso negativo (Don't)
kote gloria
kyr'am morte
lek sì (yeah)
lo nel, dentro il
meg quale, quello
meh se
mhi noi
naritir piazzare, mettere
ner mio
ni io, me
su'cuy ciao
takisir insultare
tal sangue
tome insieme
vaii dove
verd guerriero
vod fratello, sorella, compagno
vor'e grazie
werda ombra

FrasiModifica

Mando'a Italiano
Aliit ori'shya taldin. "La famiglia vale più del sangue." - proverbio
Udesii "calmati", "stai calmo"
Su'cuy! "sei ancora vivo!"
Kar'tayli ad meg hukaat'kama "devi sapere chi ti guarda le spalle"
Ke nu'jurkadir sha Mando'ade "non provocare i Mandaloriani"

Collegamenti esterniModifica