Basic Galattico

linguaggio in Star Wars

Il basic galattico (a volte semplicemente detto basic) è una lingua immaginaria dell'universo fantascientifico di Guerre stellari.

Alfabeto aurebesh del Basic Galattico.

Non è mai stata inventata come vera lingua artificiale, ma è la lingua che si immagina che i personaggi parlino normalmente quando si esprimono nella lingua degli spettatori (inglese nelle opere originali o rispettive lingue nazionali in quelle doppiate).

CaratteristicheModifica

Il basic galattico standard è ideato come la lingua più usata nella galassia. Il basic usa i caratteri dell'aurebesh.

Basato su una mistura di antichi linguaggi umani, durese e bothese, il basic nasce come un dialetto parlato soprattutto dai mercanti e dai viaggiatori. A causa della popolarità tra queste professioni venne accettato gradualmente come lingua franca. Molti senzienti non-umani cominciarono ad utilizzare il basic come lingua ausiliaria in aggiunta alla loro lingua nativa.

Alcune specie tuttavia non possedevano organi adatti a parlare il basic, come i polis massani, i wookiee, i selkath e un certo numero di razze insettoidi. Nonostante questa impossibilità pratica di parlare il basic, la sua diffusione costrinse anche questi ad impararlo per poterlo comprendere e comunicare.

AccentoModifica

Diversi accenti dell'inglese parlato, nei film in lingua originale, hanno una loro corrispondenza diretta con gli accenti del basic di Guerre stellari. Gli imperiali hanno tutti un accento britannico, mentre i ribelli hanno un accento americano.

Ad esempio l'accento britannico di Ewan McGregor e di Ian McDiarmid è considerato l'accento di Coruscant, e l'accento neozelandese di Temuera Morrison è considerato l'accento di Concord Dawn. Altri accenti visti nei film includono il giamaicano dei gungan, l'irlandese di Emon Azzameen, l'asiatico dei neimoidiani, l'australiano di Beru Whitesun e Owen Lars, il russo di Juhani, il mediorientale di Watto.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica